Home Destinazioni Destinazioni Europa Europa Italia Italia Italia: Assistenza sanitaria in viaggio/vacanza Assistenza sanitaria in viaggio/vacanza

Assistenza sanitaria in viaggio/vacanza

Racconti e Articoli di Viaggio

Il Ministero della Salute rende disponibile a tutti i viaggiatori la guida "Se parto per…" per chiunque necessiti di informazioni aggiornate sul luogo del viaggio/vacanza.

Assistenza sanitaria in viaggio/vacanza

Sito o fonte Web: www.salute.gov.it/portale/temi/p2_4.jsp?area=assistenza%20sanitaria Abbiamo già affrontato due volte l'argomento "assistenza sanitaria all'estero" garantita dal nostro welfare, ma finalmente il Ministero della Salute rende disponibile a tutti i viaggiatori la guida "Se parto per…", che speriamo sarà aggiornata quotidianamente, che aiuta chiunque sia in partenza ad orientarsi tra le regole dell’assistenza sanitaria sul luogo del viaggio/vacanza.

Per ricevere assistenza sanitaria nei paesi UE, esiste la carta TEAM dei servizi, accorpata alla tessera sanitaria e (o alla Carta Regionale dei Servizi per le regioni Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Sicilia) che permette di usufruire delle cure medicalmente necessarie (e quindi non solo urgenti), quelle che erano in precedenza coperte dai modelli E 110, E 111, E 119 ed E 128.

Da sapersi che ciascun Paese ha le proprie norme in materia di assistenza sanitaria pubblica, nel senso che qualcuno le presta gratuitamente, altri chiedono rimborsi parziali e altri ancora chiedono il pagamento per intero della prestazione/farmaco (la prescrizione rilasciata dal proprio medico è valida in tutti i Paesi dell'UE).

La TEAM copre le cure mediche "medicalmente necessarie" durante il soggiorno in un altro Stato membro, quindi non è valida per curarsi all'estero per scelta. Presentando la TEAM si ottiene la prestazione necessaria, e si potrà richiedere il rimborso di quanto pagato nel luogo di soggiorno (secondo la normativa locale) dopo il ritorno a casa. È indispensabile conservare le fatture, le ricette e le ricevute.

Per il resto l'assistenza sanitaria varia da Paese a Paese. Anche se spesso esistono accordi bilaterali col nostro paese (Argentina, Australia, Brasile, Capo Verde, Città del Vaticano e Santa Sede, Paesi dell’ex Jugoslavia (Macedonia, Serbia, Montenegro, Bosnia-Erzegovina), Principato di Monaco, San Marino e Tunisia) è necessario essere in possesso di alcune pratiche, da farsi assolutamente prima di partire.

Nessuna Convenzione bilaterale prevede il rimborso di alcuna cura prestata se non è stata sbrigata prima la pratica col ministero.

Ci sono poi altre condizioni. Ad esempio, in caso di soggiorno temporaneo in Argentina hanno diritto alle cure urgenti solo gli italiani titolari di pensione e i loro familiari.

Se, invece, ci si reca in Tunisia per turismo si deve sapere che la Convenzione non prevede tutele nemmeno per le cure urgenti o il pronto soccorso, ovvero la Convenzione esiste ancora solo sulla carta. Lo stesso vale anche per il Brasile.

Trovate tutte le info su Assistenza Sanitaria all'Estero (Pubblicato il 01 agosto 2018) - Letture Totali 410 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Italia: tutti gli articoli/racconti Italia: tutti gli articoli/racconti
Sirolo, Numana e Marcelli: la splendida Riviera del Conero Sirolo, Numana e Marcelli: la splendida Riviera del Conero. Sirolo, Numana e Marcelli: la splendida Riviera del Conero, di pippicalze...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Sirolo, Numana e Marcelli: la splendida Riviera del Conero su Twitter
I luoghi segreti più belli d'Europa I luoghi segreti più belli d'Europa. Il Vecchio Continente riserva ancora la sorpresa di luoghi segreti. Lonely Planet è riusci...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi I luoghi segreti più belli d'Europa su Twitter
Idea per un lungo weekend estivo diverso dal solito Idea per un lungo weekend estivo diverso dal solito. Se al villaggio turistico hai già dato e il tour di gruppo non è l'ideale per una vacanza ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Idea per un lungo weekend estivo diverso dal solito su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Viaggio in evidenza!
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella