Home Destinazioni Destinazioni Asia Asia Indonesia. Giava Giava Indonesia. Giava: Kawa Ijen: inferno e ritorno Kawa Ijen: inferno e ritorno

Kawa Ijen: inferno e ritorno

Racconti e Articoli di Viaggio

Un itinerario, e un racconto, davvero originale nelle cave di zolfo di Kawa Ijen, in Indonesia. Giava, di Marcella Vinciguerra - Inviato il 28 ottobre 2014 da Marcella Vinciguerra.

Kawa Ijen: inferno e ritorno

Oggi ho deciso di fare la top ten dei posti più spettacolari visitati finora e Kawa Ijen è senz’altro uno dei primi. Perché? Perché è surreale, primordiale, sconvolgente e meravigliosamente unico.Come un quadro di Dalí. Ma andiamo con ordine. Alle cinque di mattina, con ancora gli occhi stropicciati, ci vengono a prendere due ragazzini con il motorino, per portarci ai piedi dell’Ijen Plateau. É ancora buio e l’aria fresca di montagna pizzica le guance. Fortunatamente, ci siamo dotati di due coperte pesanti, che io tiro su fino al naso. Scaricati in mezzo al nulla, la guardia forestale ci fa firmare il libro degli ospiti e notiamo che non sono molte le persone che vengono fin quassù. La nebbiolina si sta alzando e il paesaggio intorno a noi assume quell'atmosfera mistica dei boschi solitari. Zaino e gambe in spalla, partiamo in marcia verso la nostra meta: il vulcano Kawa Ijen, a un’ora e mezza di cammino.



La prima parte di strada è un ampio sentiero sterrato in mezzo al bosco che sale abbastanza rapidamente. Ci fermiamo per acquistare un po’ d'energia: biscotti e caffè dalla nostra borraccia. Che bello, mi sembra di essere tornata bambina, quando con mamma e papà si partiva per camminare tra i laghi delle nostre belle Alpi Piemontesi. Dopo neanche 20 minuti arriva il primo "zolfataro". Torso nudo, infradito ai piedi, una sigaretta penzolante dalle labbra secche, sulla spalla un’asta di legno con all’estremità due ceste cariche di massi gialli canarino: 75 chili di zolfo. Ci fermiamo a salutare e noto sulle spalle le abrasioni dovute al peso caricato. Sono sconvolta. Questo omino peserà sì e no 50 chili e si è già fatto una camminata di 6 ore dal suo paese per raggiungere la fuoriuscita solforosa del vulcano, ha spaccato a picconate lo zolfo solidificato, lo ha caricato, pesato ed ora è in cammino verso casa, dove finalmente potrà riposare. Un totale di 15 ore di lavoro sovraumano.



Non ci posso credere, ma Jens si rivelerà buon profeta. Non ho ancora visto nulla! Lungo il percorso ne incontriamo altri che scendono a valle, accompagnati dallo gnic-gnic delle ceste stracariche. Alcuni portano due carichi, alternando i carichi trasportati e ritornando a recuperare di volta in volta i cesti lasciati più a monte. Poi il bosco finisce e ci ritroviamo immersi in uno spettacolo meraviglioso. Alle nostre spalle un enorme vulcano spento ai cui piedi comincia il plateau collinoso. Alla nostra destra una vallata verde perfettamente adagiata tra i picchi montuosi. Davanti a noi la cresta della montagna che dobbiamo ancora percorrere. Un paesaggio mozzafiato!



Sono sempre più entusiasta e non appena imbocchiamo la cresta, una folata d’aria fredda ci apre una nuova, esilarante, veduta: l’immobile ed etereo celeste del lago acido e la densa massa di fumo giallo-grigio che su un lato s'innalza, danzando nel vento. L’odore di zolfo ci piomba addosso pungente, ci impregna i vestiti e ci secca la gola. continua "Kawa Ijen: inferno e ritorno" (Pubblicato il 28 ottobre 2014) - Letture Totali 346 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Indonesia. Giava: tutti gli articoli/racconti Indonesia. Giava: tutti gli articoli/racconti
Indonesia. Giava Indonesia. Giava. Per mangiare
Consigli. 1- Jakarta. Nonostante la pulizia delle strade non sia ottimal...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Indonesia. Giava su Twitter
Indonesia. Giava Indonesia. Giava. Taxi
Sembra che i taxi possano essere un pericolo in quanto accade con una certa cons...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Indonesia. Giava su Twitter
Indonesia. Giava Indonesia. Giava. Da non perdere (sintesi)
Yogyakarta. Pulau Seribu. Sparso attraverso il mare a nord d...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Indonesia. Giava su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella