Home Destinazioni Destinazioni Europa Europa Italia Italia Italia: Dall'uno al Laguna Blu Dall'uno al Laguna Blu

Dall'uno al Laguna Blu

Racconti e Articoli di Viaggio

Articolo sulle particolarità della spiaggia di Rimini, Italia, di Claudio Montalti - Inviato il 12 gennaio 2004 da Claudio Montalti.

Dall'uno al Laguna Blu

Sito o fonte Web: www.claudiomontalti.net All'età di 36 primavere può sembrare difficile che possa capitare una di quelle cose che vanno sotto la categoria delle "prime volte", non certo a me che perdo la testa davanti a qualsiasi novità. Questa che vado a raccontare è una "prima volta" davvero particolare. Se state pensando a donne, salti nel vuoto o immersioni nel buio della notte vi state sbagliando di parecchio. Già fatto, grazie.

È invece capitato che un amico carissimo mi ha telefonato e ha concluso la telefonata con il solito: "Passa a trovarmi uno di questi giorni." Deve essere da quattro anni, da quando lo conosco, che Andrea ripete regolarmente l'invito ogni volta che ci sentiamo o incontriamo, mediamente un paio di volte al mese, ma quanto ad esaudirlo, che pure mi farebbe un immenso piacere, pensavo che avrei fatto prima a partire per gli Antipodi. Pensavo. Invece… ma andiamo con ordine.

Vivo a meno di 30 chilometri da quel mondo che ogni giovane uomo o donna dell'intero pianeta, o quasi, sogna di poter visitare almeno una volta finché è, appunto, giovane eppure non ho mai calpestato di giorno quella grande fetta di sabbia dorata che nelle milioni di cartoline inviate ad ogni stagione compare punteggiata di innumerevoli formichine umane, di colori violenti e cement'armate e moderne strutture turistiche. Conosco a menadito i locali, gli anfratti notturni dove tirare l'alba, oggi un po' meno di una volta, ma quanto alla spiaggia…

È una conseguenza diretta del mio lavoro, ma non riesco proprio a immaginarmi di perdermi anche solo 15 minuti di beach volley, naturalmente quando posso, nella più vicina Cesenatico, per arrivare alla rena più rinomata del mondo. Dire che è stata una esperienza diversa da quella che mi aspettavo è poco, ma concederò a voi l'ardua sentenza, intendo voi che avete battuto quella spiaggia molto più di me o che l'andrete a battere al più presto di persona.

Anzitutto il mare. A causa della continua erosione, sono sempre meno le spiagge romagnole da cui si può godere una vista pulita e senza scogliere del mare aperto, nonché udire l'infrangersi libero delle onde sulla spiaggia e respirare il conseguente e benefico iodio che si dissolve nella salsa frizzante. A Rimini non ci sono scogliere, né piattaforme di alcun tipo, vicine e nemmeno lontane, e questo già invita chi non vi è abituato a librarsi nell'aria oppure a correre libero.

Non cito il tuffarsi per un semplice motivo: il mare è affollato di motoscafi, motonavi, acquascooter, acquascontro (si proprio quegli affari con cui nei Luna Park si va continuamente l'uno contro l'altro, spesso lasciandoci le costole o qualche dentino). È strano, ma non si vede nemmeno una barca a vela neanche a pagarla a peso d'oro, e sì che avevo appena visto nel porto turistico, prima di scendere in spiaggia a bagno Uno, cabinati a vela tra i più belli della mia vita di intenditore.

Forse è solo una coincidenza, ma è evidente anche agli occhi di un qualsiasi profano che Rimini si adatta meglio all'ozio completo, a quella Dolce Vita secondo cui la barca a vela sta meglio languidamente ormeggiata in porto, o la massimo portata fuori la notte di S. Lorenzo a vedere le stelle cadenti, naturalmente a motore, e non portata a poggiate e lascate, manovrata a dovere nel vento, faticando e lasciando la pelle dei palmi delle mani su cime e drizze. L'impressione è subito sottolineata dai campi da beach-volley e racchettoni, le uniche aree di spiaggia mestamente deserte. continua "Varanasi: la città santa degli induisti" (Pubblicato il 12 gennaio 2004) - Letture Totali 110 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Italia: tutti gli articoli/racconti Italia: tutti gli articoli/racconti
Maremma amara Maremma amara. Racconto di una escursione in luoghi ancora antichi e aspri come la gente che li abita, do...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Maremma amara su Twitter
Camminando per le vie... Camminando per le vie.... Scoprire una città a piedi significa amplificare a dismisura il valore emotivo di un viagg...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Camminando per le vie... su Twitter
I luoghi segreti più belli d'Europa I luoghi segreti più belli d'Europa. Il Vecchio Continente riserva ancora la sorpresa di luoghi segreti. Lonely Planet è riusci...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi I luoghi segreti più belli d'Europa su Twitter

Questo contributo e' frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprieta' Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...