Sri Lanka

Viaggi: cosa vedere tra mare, città, parchi...

 Da non perdere in Sri Lanka: mare, nudismo, citt�, parchi, artigianato

Da non perdere (sintesi)
Colombo. Hikkaduwa. Il Parco di Yalawest con gli elefanti, i leopardi e i coccodrilli. Le splendide zone archeologiche di Anuradapura, Polonnaruwa e Mihintale come Antiche città, con le loro fantastiche pietre di luna poste sulle soglie dei templi, e le bellissime montagne di Nuwara Eliya con le sconfinate piantagioni del the più famoso del mondo (l'ex Ceylon è il terzo produttore), e poi giù al parco Yala, da visitare. L'orto botanico e il tempio di Kandi e , alla periferia di Peradeniya, con le sue 150 varietà di orchidee. Vicino, ci sarebbe Pinnawela con l'orfanotrofio degli elefanti. Preferite Bentota Beach alla paradisiaca bolgia turistica che sono le Maldive. Fuori stagione è piacevolmente poco affollata. Colpisce il fatto che la bellissima spiaggia lunga chilometri costellata di palme da cocco altissime è deserta a qualsiasi ora del giorno: I turisti infatti preferiscono a questa meraviglia naturale le piscine degli hotel. E' così che ci si apre ad un paese particolare e si scopre la gentilezza dei cingalesi, il loro atteggiamento di timida riverenza nei confronti degli stranieri, la loro curiosità. Il posto che più mi ha colpito è stato Dambulla, le grotte Buddhiste. Pur avendone già viste nel Sud Est asiatico le ho trovate decisamente affascinanti (nda: è vietato far foto all'interno delle grotte). Stupendi i paesaggi sia dall'alto della della ex-fortezza di Sygiriya, un grandioso spettacolo di foreste dall'alto, nonchè la bellissima zona delle piantagioni di té attorno a Nuwara Elyia. Il mare non è paragonabile alle vicine Maldive, ma nel sud-est è bello. Da fare il tragitto del Safari dell'elefante, meglio se a piedi. Normalmente, i TO propongono un tour di sette giorni in SriLanka abbinato ad una settimana di mare nelle Maldive, itinerario molto gettonato oltreché consigliato se siete amanti del mare. Il mare cingalese non è infatti di particolare bellezza. Invece, pochi paesi al mondo possono offrire una così grande varietà di paesaggi e culture in un'area geografica così limitata come lo Sri Lanka.

Si può perdere
Di negativo ho riscontrato la quasi totale assenza del reef a ridosso delle spiagge, e di conseguenza queste, anche se ornate di palmizi e mangrovie, non sono propriamente cangianti. Le spiagge cingalesi non hanno niente a che vedere con la sabbia madreporica e bianchissima delle Maldive, ma in loco è possibile abbinare Sri Lanka e Maldive senza svenarsi.
Da non perdere (nei dettagli)
Alla scoperta dei luoghi più suggestivi e sensazionali di questa meravigliosa isola per comprendere la sua più intima bellezza.
Colombo
Colombo, vivace e varia capitale dello Sri Lanka, si estende per 14 km lungo la costa dell’Oceano Indiano. É una grande città con circa 1 milione di abitanti ed è il centro principale di tutte le attività commerciali. Nella zona, denominata “Forte”, ritroviamo notevoli testimonianze del colonialismo inglese: alberghi, ville e uffici pubblici ancora in ottimo stato e i grandi viali alberati ed i parchi. Il Parlamento, la Torre dell’Orologio, il Palazzo del Presidente ed ancora i grandi e lussuosi alberghi, i coloratissimi e frenetici mercatini di Pettah, sono solo alcune delle mete previste nella visita della città.
Kandy
Centro della cultura tradizionale dello Sri Lanka, sorge sulle rive di un incantevole lago, ed in questa città che possiamo vivere la grande cultura del passato. Il sacro dente di Buddha è custodito qui, nel Tempio del Dente. Oltre al famoso Tempio Dalada Maligawa, possiamo ammirare il Museo Archeologico ed il Museo Nazionale, il mercato, con un vario e raffinato artigianato, l’Università di Peradeniya e i Giardini Botanici, che si sviluppano su di un’area di 60 ettari ed includono tutta la flora dello Sri Lanka, ed anche specie diverse e rare provenienti da altri paesi.
Polonnaruwa
Nelll’ antica capitale Polonnaruwa possiamo ammirare il Quadrangolo, costituito da 12 magnifici edifici posti nel cuore della città e, superando questa area, entrare nella antica fortezza denominata Cittadella, e poi ancora ammirare la Sala del Consiglio ed il famoso Kumara Pouna, bagno reale alimentato da un’ingegnosa rete idrica.
Anuradhapura
Nel IV secolo prima di Cristo, quando altre regioni della terra uscivano dall’età della pietra, nasceva questa antica capitale dello Sri Lanka, come città pianificata, con strade e con un complesso sistema di irrigazione. Ai suoi tempi questa era la città più grandiosa del mondo. Oggi possiamo ammirare solo i resti di templi e palazzi, perché costruiti in pietra, mentre la restante città costruita con legno e argilla, è naturalmente andata distrutta.
Sigiriya
Un monolito di rosso granito si erge nella verde e fitta foresta di palme e verso la fine del V secolo il re parricida Kasyapa decise di costruire sulla sommità piatta di questa enorme roccia, un magnifico e maestoso palazzo reale. Leggenda e storia si fondono intorno a questo incredibile personaggio amante dell’arte e pieno di manie di grandezza.
Dambulla
A 18 km da Sigiriya troviamo i templi scavati nella roccia di Dambulla. La storia di queste grotte risale al I secolo a.C. quando un re di Anuradhapura vi trovò rifugio dopo essere stato cacciato da un esercito invasore. Ora possiamo ammirare 48 statue di Buddha e numerosi dipinti affrescano la superficie del soffitto della roccia.
Hill Country
É la regione conosciuta per le sinuose colline scintillanti del verde delle piantagioni di tè. Chiunque resta affascinato da questo splendente ed ordinato paesaggio che, come un manto, riveste le colline e le vallate con una continuità, interrotta, solo dai colorati vestiti delle raccoglitrici di tè e dalle svariate cascate che dall’alto delle montagne scendono a valle con suggestivi e rinfrescanti percorsi.
Horton Plains
Dobbiamo raggiungere quota 2100 metri, per raggiungere l’altopiano di Horton Plains per poter ammirare questa località che è sempre avvolta dalla nebbia e la natura, molto rigogliosa, risente del clima umido e freddo. Qui si trova il “World End”, un terribile precipizio che scende a strapiombo per 330 metri e poi ripidamente per altri 1300 metri.
Welawaya
La riserva di Welawaya, sperduta tra le montagne di questa regione, si presenta come una piatta giungla fitta di sterpaglie. Oltre ad elefanti selvaggi, questa località nasconde rovine di antichi tesori d’arte e meraviglie archeologiche del Sud dello Sri Lanka. Una strada in terra battuta porta ad una delle più strabilianti realizzazioni della scultura antica: una statua di Buddha alta 17 metri, scolpita nel massiccio roccioso di Buduruwagala.
Ratnapura
Lungo la strada che da Welawaya porta a Ratnapura si trovano le cascate Diyaluma, le più alte dell’isola. Si giunge a Ratnapura per visitare le famose miniere a cielo aperto di pietre preziose e semi preziose; il commercio di queste pietre è ancora particolarmente fiorente.
Dickwella
Dik-wella tradotto vuol dire lunga spiaggia. Questa località è famosa perché ospita il Buddha più alto di Ceylon e ha le spiagge più belle e protette dell’isola.
Mawella
Sulla strada costiera 7 km dopo Dickwella, si trova questa località famosa per il fenomeno naturale denominato “blow-hole”, il secondo in ordine di grandezza dei dodici conosciuti al mondo; l’acqua del mare entra attraverso cunicoli della scogliera e fuoriesce con un “soffione” alto più di 20 metri.
Mulgirygala
A 15 km da Dickwella troviamo una roccia alta 211 metri che si erge a picco nel cuore della giungla. In cima a questa roccia sacra troviamo un antico e venerato tempio risalente al II secolo a.C.
Kataragama
“Il luogo più sacro di Ceylon”. Così è stata definita Kataragama; dista 50 km da Dickwella e pellegrini provenienti, non solo da tutte le parti di Sri Lanka, ma anche da altre regioni dell’Asia, si recano in questa città sacra per venerare la propria divinità. Indù, buddhisti e musulmani hanno i loro templi e differenti culti e religioni, quasi si fondono per dare vita ad un’unica religione “universale”.
Yala national park
Dista solo 15 km da Kataragama questa importante e ricca riserva di animali selvatici. Yala ospita elefanti, leopardi, orsi, coccodrilli, cinghiali, cerci, daini e diverse varietà di uccelli. Fantastici luoghi per gli amanti della natura e di safari fotografici.
Hikkaduwa
E' la località balneare più popolare della costa sud dello Sri Lanka. Un susseguirsi di alberghi, ristoranti e negozietti di artigianato animano piacevolmente questa costa attraendo numerosi turisti. Purtroppo la dissennata distruzione della barriera corallina da parte dell’uomo ha alterato in maniera irreversibile l’antico aspetto di questi i fondali, una volta vero paradiso per gli amanti delle escursioni subacquee. (Pubblicato il 21 gennaio 2011)

Pagine correlate...


Sri Lanka: tutti gli articoli/racconti Sri Lanka: tutti gli articoli/racconti
Adam’s Peack: la montagna sacra Adam’s Peack: la montagna sacra. Racconto di un itinerario molto diverso dal solito in Sri Lanka, verso Adam’s Peack, un lu...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Adam’s Peack: la montagna sacra su Twitter
Il triangolo storico-culturale Il triangolo storico-culturale. Racconto di viaggio culturale in Sri Lanka, di Adriano Socchi...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Il triangolo storico-culturale su Twitter
Roberto Fontana Roberto Fontana. Esperto per: Sri Lanka, Maldive, Indonesia. Bali, Thailandia (Bangkok), Messico (Yucatan),...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Roberto Fontana su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Sri Lanka SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella