Kenia

Trasporti: dal noleggio auto ai voli interni

Trasporti in Kenia: dai voli interni al noleggio auto

Aerei
Numerosi aerei collegano Nairobi con Mombasa, Kisumu, Nanyuki, Malindi, Lamu e i parchi e riserve nazionali di Amboseli, Masai Mara e Samburu, ma è difficile trovarvi posto perché sono un modo relativamente sicuro ed economico per coprire lunghe distanze.

Treni
Molto utilizzati nonostante le condizioni di carrozze, binari e altre infrastrutture lascino piuttosto a desiderare. In genere i treni viaggiano in orario e sono molto più sicuri degli autobus o dei matatu.Una linea passeggeri della Uganda Railways collega Mombasa a Nairobi in 13 ore circa e continua per Malaba, al confine con l'Uganda.

Autobus
Il Kenya possiede un regolare servizio di autobus, matatu (caratteristici bus locali molto convenienti, per i quali è richiesta una buona capacità di adattamento), taxi collettivi peugeot (il cui costo è diviso tra i clienti. Unica controindicazione: sono spesso affollati e non partono a piacimento, ma solo quando sono abbastanza pieni.) e normali taxi privati. Per questi ultimi, la contrattazione è d'obbligo prima di salire essendo totalmente sprovvisti di tassametro. Consigli. 1- Se vi piace immergervi nella cultura locale non esitate a utilizzare gli autobus locali. E' ad esempio facilissimo raggiungere il Kilimanjaro in autobus da Nairobi, fino ad Arusha o Moshi (il posto migliore dove cominciare l'arrampicata. Se fai la Marangu Route e sali nei tradizionali quattro giorni, 80/100 US$ possono essere sufficienti divisi tra guide e portatori. Più portatori, più tempo, meno gente aumentano considerevolmente il prezzo dell'escursione. Da Nairobi al parco Masai Mara, non è una gran distanza a meno che non si voglia raggiungere l'angolo più lontano della regione. La strada inoltre tocca la Great Rift Valley, il vulcano Mt. Suswa e ottimi spaccati naturalistici, ed è una delle più belle del Kenya. In alternativa, puoi prendere il volo locale, piuttosto economico: ti risparmierai uno (o due) giornate quasi intere di viaggio, però ti perderai una tratta che da sola vale una viaggio in Kenia.

In città
A causa delle grandi distanze tra una città e l'altra e del traffico caotico lungo le principali strade, la bicicletta viene utilizzata essenzialmente nei centri urbani.

Auto e moto
Se giungete in Kenya con un vostro mezzo di trasporto e possedete un carnet de passage valido, potrete entrare nel paese ottenendo alla frontiera un permesso gratuito per tre mesi, ma ricordate che per percorrere alcune strade della parte nordorientale è necessario ottenere il permesso dalla polizia. Il noleggio di un veicolo per visitare il paese, o quanto meno i parchi nazionali, è piuttosto costoso, ma costituisce un'ottima soluzione in grado di rendervi indipendenti e, in genere, è l'unico modo per raggiungere le zone più remote del paese. Se il vostro budget è limitato perché siete soli o in due, prendete al volo i safari (vedere le relative pagine) tutto-compreso, a circa 70 US$ al giorno. Le strade del Kenya sono quasi tutte in buone condizioni, ma è bene non muoversi nelle ore notturne perchè il rischio di incidenti sulle strade è molto elevato a causa del mancato rispetto delle norme della circolazione, nonchè negli slums (quartieri poveri o baraccopoli) per l'elevato rischio di rapina. Si guida con la sola patente italiana, almeno 23 anni compiuti e la patente da più di 2 anni.
Zone a rischio sono considerate i distretti di Isiolo e Marsabit (da visitare eventualmente solo con scorta da richiedere alla polizia); le zone di confine con Somalia ed Etiopia; la regione del lago Turkana e le strade di collegamento Malindi-Lamu (si raccomanda di recarsi a Lamu solo per via aerea; collegamenti regolari da Nairobi, Mombasa, Malindi) e Malindi-Garissa. Cautela nella regione di Trans-Nzoia (violenti incidenti legati al furto di bestiame). Sebbene le zone dei parchi siano generalmente piuttosto sicure, si consigliano le visite con guide autorizzate e si raccomanda di rivolgersi ad agenzie riconosciute per organizzare gli spostamenti all'interno del Paese. In generale si sconsiglia vivamente l'uso degli autobus per lunghi tragitti; di recente si sono verificati numerosi gravissimi incidenti che hanno coinvolto questo tipo di mezzi, per lo più addebitabili allo scarso rispetto delle più elementari norme di sicurezza da parte degli autisti.
Devono essere affrontati formando un convoglio di veicoli con scorta armata, a causa del rischio di incontrare dei banditi, tutti gli spostamenti nei pressi del confine con la Somalia; tra Isiolo, in Kenya, e l'Etiopia; nella regione del lago Turkana. Ci sono delle bande anche nei pressi di Lamu (strade Malindi-Lamu e Malindi-Garissa) e nelle regioni nordorientali e nordoccidentali del Kenya: informatevi sul posto.

Navi
Una delle esperienze più belle e indimenticabili, riservate agli amanti del mare, è una crociera in dhow lungo le coste keniote dell'Africa orientale. Alcuni tra i più popolari e dispendiosi viaggi in mare partono da Nyali, di fronte all'Isola Mombasa. (Pubblicato il 20 maggio 2004)

Pagine correlate...


Kenia: tutti gli articoli/racconti Kenia: tutti gli articoli/racconti
La mia Africa La mia Africa. Impressioni di un viaggio in Kenia, attraverso i safari di Tsavo - Shimba - Funzi più Momb...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi La mia Africa su Twitter
L'invasione dei cervi volanti L'invasione dei cervi volanti. Racconto di un Safari nello Tsavo, Kenya, di Gabriele Bròcani...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi L'invasione dei cervi volanti su Twitter
Lasciare il cuore in un pugno di sorrisi Lasciare il cuore in un pugno di sorrisi. Il diario del mio viaggio in Kenya a agosto 2006, tra le strade di Ukunda e lezioni di ita...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Lasciare il cuore in un pugno di sorrisi su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Kenia SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Viaggio in evidenza!
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella