Algeria

Consigli di viaggio: avvertenze sanitarie,shopping

Consigli di viaggio per Algeria: dalle avvertenze sanitarie, allo shopping

Consigli
L'Algeria è un Paese musulmano. Adeguate di conseguenza il vostro comportamento e il vostro abbigliamento agli usi locali.
In caso di relazioni sentimentali e/o di matrimonio fra stranieri e Tunisini occorre osservare tassativamente le norme di comportamento e le leggi islamiche.
Si consiglia di munirsi di una scorta di farmaci di emergenza e di quelli per specifiche patologie di cui si necessita.
L'abbigliamento giusto per il deserto prevede gli "strati", scarpe robuste, e protezione dal sole (cappello, occhiali, collirio, pastiglie di destrosio e di sale, crema idratante e contro le scottature...). Attrezzatevi con sacchetti (o scatole) per riparare dalla sabbia ciò che è delicato (macchine fotografiche...), borraccia, pastiglie per depurare l’acqua.
Cautela per l'acqua. Depuratela o usate solo acqua in bottiglia per evitare spiacevoli diarree. Idem con verdura e frutta.
I viaggi nel sud dell'Algeria dovrebbero avvenire per via aerea a partire da Algeri, in auto solo per conoscitori del deserto.

Sconsigli
I viaggi turistici individuali al di fuori dei circuiti organizzati sono assolutamente sconsigliati. Contattate l’Ambasciata italiana ad Algeri prima e durante il viaggio rispettando i suggerimenti dati al riguardo.
Dopo anni di sanguinosi attentati contro civili e stranieri causati dai fondamentalisti islamici, la sicurezza interna dell’Algeria appare migliorata soprattutto nelle città maggiori e nella zona sud del Paese. Restano a rischio la Kabylia, Chlef Ain Defla, Mascara, Blida, Medea, le regioni occidentali alla frontiera con il Marocco e la periferia di Algeri. Attualmente anche la regione del Sahara (Tassili, Hoggar, oasi del Grande Erg occidentale) non può considerarsi sicura: al rischio rapine sulla rotabile sahariana Hassi Messaoud-In Amena (dove si procede solo in convoglio scortato in orari prestabiliti) si deve aggiungere il rischio di rapimenti di turisti. Si consiglia quindi di evitare la zona compresa tra Ouargla e Illizi, in particolare la cosiddetta "valle delle tombe". I viaggi per turismo nel nord dell’Algeria sono tuttora da evitare.

Curiosità
Le donne tuareg conducono una vita molto più indipendente di quella delle altre arabe. Sono loro a mantenere viva la cultura Tuareg, a trasmettere la lingua parlata (tamascek) e quella scritta (tifinagh), a continuare la discendenza in linea matriarcale e a godere di una libertà sessuale ed economica maggiore di quanto avviene per la media del mondo islamico. Non si coprono il viso con il velo, cosa che è invece prerogativa degli uomini adulti. Il velo si chiama taghelmust ed è costituito da una striscia di tessuto lunga circa 5 m.; serve a proteggersi da vento, sabbia, caldo e freddo e dal forte riverbero solare. L’indaco stinge facilmente a contatto con la pelle donando ai volti e alle barbe degli uomini una tinta bluastra molto ammirata, in particolare da quando il costo elevato del tessuto lo ha reso un segno evidente di ricchezza.

Comportamenti assolutamente da evitare
L’Algeria è un paese musulmano e quindi è bene prestare attenzione all’abbigliamento (evitare vestiti succinti e scollati per le donne, gli uomini sarebbe opportuno che indossassero pantaloni lunghi). Durante il Ramadan è bene non mangiare, bere e fumare in pubblico durante le ore diurne. Non fotografare potenziali obiettivi strategici.
Sono previste pene severe per i reati di droga, anche in quantità minime ad uso personale.
L'omosessualità è considerata reato.
E' importante ricordare di non avere atteggiamenti che possano essere interpretati come offensivi per la cultura e la religione locale.
Vi sono restrizioni all'importazione, anche temporanea, di binocoli professionali, server per computer, apparati fax e materiale per trasmissioni, centralini telefonici, armi da fuoco, oro. Per tali articoli occorre chiedere una preventiva autorizzazione. (Pubblicato il 19 gennaio 2004)

Pagine correlate...


Algeria: tutti gli articoli/racconti Algeria: tutti gli articoli/racconti
Dal Tassili N’Ajjer al Tassili tan Ahaggar Dal Tassili N’Ajjer al Tassili tan Ahaggar. Itinerario ed emozioni purissime in 4x4 nel Tassili, Sahara dell’Algeria, di Annuska Grise...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Dal Tassili N’Ajjer al Tassili tan Ahaggar su Twitter
Hoggar Hoggar. Diario e racconto di un viaggio per i luoghi più e meno conosciuti e affascinanti dell'Hog...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Hoggar su Twitter
Oltre il Sahara Oltre il Sahara. Il lungo racconto di un viaggio avventura con una normale auto attraverso il Sahara di Tun...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Oltre il Sahara su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Algeria SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella