Laos

Consigli di viaggio: avvertenze sanitarie,shopping

Consigli di viaggio per Laos: dalle avvertenze sanitarie, allo shopping

Consigli
Per rispetto verso i laotiani, che sono molto tradizionalisti, e in generale verso le popolazioni asiatiche, è bene vestirsi in modo semplice e decoroso. E' quindi preferibile indossare abiti che coprano spalle, petto, braccia e gambe.
Al mattino, anche nella stagione secca, può essere piuttosto fresco: conviene portare un maglione e una giacca a vento.
Quando si incontra qualche laotiano, non bisogna toccargli la testa e la stretta di mano non è usuale. Ci si saluta giungendo le mani (“nop”) e scambiandosi l’immancabile “sabai dee” (si pronuncia sabadìi), una formula che va bene per tutti i momenti della giornata e con qualunque persona. Il “nop” va effettuato unendo le mani come in preghiera all’altezza del petto, senza però toccare il corpo. Più in alto si tengono le mani, più grande è il segno di rispetto, ma queste non vanno mai portate oltre l’altezza del naso. Il “nop” è accompagnato da un leggero inchino della testa per mostrare rispetto a persone di status più elevato o anziane.
Considerate almeno 10 giorni per vedere qualcosa del Laos, una ventina per vederlo alla perfezione.
Nelle province nordorientali sono stati segnalati episodi di guerriglia ed è pertanto consigliabile seguire gli sviluppi della situazione sicurezza, contattando l'Ambasciata d'Italia di Bangkok (ambibkk@loxinfo.co.th), la rappresentanza diplomatica competente per il Laos.
A causa della presenza in molte regioni di mine e di proiettili inesplosi, risalenti alla guerra d'Indocina, si consiglia di non allontanarsi dalle strade principali e di informarsi presso le autorità e la popolazione locali sui percorsi ritenuti sicuri.

Curiosità
Quando si entra in una casa bisogna togliersi le scarpe. Gli uomini di solito si siedono con le gambe incrociate o piegate da un lato, le donne esclusivamente in quest’ultimo modo. Agli ospiti di solito è offerto il the o la frutta. Questo gesto di ospitalità non deve essere rifiutato.
Dei tre stati che costituivano l'Indocina francese, il Laos è il meno sviluppato e l'assenza di influenze esterne offre al visitatore l'impareggiabile occasione di entrare in contatto con uno stile di vita tradizionale rimasto pressoché inalterato nel tempo.
Se vi trovate a Luang Prabang fate il sacrificio di alzarvi molto presto una mattina. Alle 6 i monaci escono dai loro monasteri per la questua quotidiana. Lungo le strade siedono donne e uomini sulle loro stuoie con cestini di vimini pieni di riso caldo e profumato, appena cucinato. Una lunga processione silente di monaci in abito arancione passa per le strade a ritirare manciate di riso, mentre il sole sorge e l'unico rumore è il cinguettio degli uccellini. La raccolta di elemosine mattutina, “Tak Bat” è una tradizione buddista ancora viva e tramandata dale persone di Luang Prabang  e che, a causa della sua incredibile bellezza, è diventata una grande attrazione turistica. Il problema sorge nel caso in cui i turisti, ignari delle varie usanze, rovinano la cerimonia con comportamenti inappropriati. Quindi
assistete al rituale in silenzio, comprate il riso la mattina presto al mercato locale e non dai venditori sulla strada lungo il percorso dei monaci, se non si vogliono fare delle offerte, tenersi a debita distanza e partecipare rispettosamente, non intralciate, non fotografate i monaci da troppo vicino...

I comportamenti assolutamente da evitare
Anche tra persone sposate è consigliabile non ostentare atteggiamenti affettuosi (come scambiarsi effusioni o anche solo tenersi per mano).
I laotiani parlano quasi sottovoce, quindi è meglio non essere chiassosi
Le infrazioni alla legge sugli stupefacenti sono punite con estrema severità (sino all'ergastolo, alla pena di morte), già a partire da una quantità minima di qualsiasi tipo di droga, incluso il possesso di prodotti chimici che servono alla fabbricazione della droga. Il metadone è considerato alla stessa stregua della droga. Sono filtrate notizie di turisti agonizzanti a causa di overdosi di oppio. (Pubblicato il 19 gennaio 2013)

Pagine correlate...


Laos: tutti gli articoli/racconti Laos: tutti gli articoli/racconti
Un'Asia sudamericana Un'Asia sudamericana. Articolo di viaggio sul LAOS, pubblicato il 3 dicembre 2008 su La Voce di Romagna, di Simo...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Un'Asia sudamericana su Twitter
Laos: Luang Prabang e i monaci buddisti Laos: Luang Prabang e i monaci buddisti. Laos: Luang Prabang e i monaci buddisti, racconto di viaggio in Laos di simona per www.tra...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Laos: Luang Prabang e i monaci buddisti su Twitter
Viaggiando nel Laos Viaggiando nel Laos. Le impressioni di un viaggio nel laos, di Adolfo Carli...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Viaggiando nel Laos su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Laos SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella