Home Destinazioni Destinazioni SudAmerica SudAmerica Bolivia Bolivia Bolivia: Vivere bene la Bolivia Vivere bene la Bolivia

Vivere bene la Bolivia

Racconti e Articoli di Viaggio

Consigli sparsi di viaggio per la Bolivia, da come affrontare il Soroche a dove e cosa mangiare, dall'alloggio ai trasporti migliori

Vivere bene la Bolivia

Il Mal di montagna (Soroche).

Dicesi SOROCHE quella strana sensazione che coglie qualsiasi persona decida di passare da un'altitudine umana (es. Roma) ad un'altitudine di circa 4000 metri (La Paz, appunto) senza avvalersi di soste intermedie. Appena arrivati all'aeroporto di La Paz siamo anche noi stati colti da fiato cortissimo, giramento di testa, leggera cefalea e nausea.

Per combattere nel modo più naturale possibile questo leggero ma fastidioso inconveniente, consiglio di ricorrere ai rimedi naturali delle culture locali, ovvero masticare foglie di coca. Un amico ci ha fatto trovare all'aeroporto il mitico sacchettino con qualche centinaio di foglioline, rinsecchite e dal tipico odore, sgradevolissimo. Vanno messe in bocca a due a due tra i denti e la guancia (sceglietene una e continuate con quella). E fin qui niente di particolare.



Il problema sorge quando vi spiegano che, insieme alle foglie, dovete mordere un sasso piatto e marrone, abbastanza puzzolente, asportandone un pezzettino da far sciogliere in bocca con le foglie. Si tratta solitamente di bicarbonato (trattato dio-solo-sa-come), o di un alcaloide, che pare faccia reazione con le foglie di coca, causando una cospicua fuoriuscita di succo, che a sua volta scende nella gola e sortisce l'effetto desiderato. Il mal di testa e la nausea svaniscono come per incanto, resta solo il fiato corto, che si attenua solo dopo i primi giorni.

Sappiate inoltre che La Paz è tutta in salita. Quindi, camminate piano, non parlate e cercate di regolarizzare il respiro. Se dovete percorrere a piedi più di 4 isolati (cuadras) prendete sempre un taxi. I taxi costano pochissimo, e a La Paz sono una vera salvezza.



Cosa Mangiare

Le condizioni igieniche nei ristoranti boliviani sono sorprendentemente buone. Io non ho mai avuto problemi durante le due settimane, ed ho mangiato come sempre tutto ed in abbondanza. Anche nei chioschi il cibo sembra quasi sempre sicuro. Magari evitate i banchetti del mercato in cui le cholitas (le donne andine con le treccione ed il cappello) vendono i loro fagottini fritti e unti o la loro bevanda a base di succo e polpa di pesca essiccata. Però devo dire che abbiamo sempre mangiato molto bene, consumando grosse quantità di carne argentina (parrillada, churrasco, filet con champignons), pollo arrosto e naturalmente riso e patate fritte. Non perdetevi per nessun motivo al mondo le tucumanas e le salteñas, dei fagottini (della stessa forma dei nostri sofficini) fritti o al forno ripieni di qualsiasi tipo di alimento conosciuto.

Dove Alloggiare

Dormire in Bolivia costa pochissimo. Nella fascia più economica si trovano piccoli ostelli molto semplici e spartani a prezzi incredibili (ad es. 30 bolivianos, 3.50 euro per una stanza per due persone, pulita con bagno in comune ed acqua calda). Esiste poi una marea di alberghetti appena più cari (80 bolivianos, 10 euro una stanza per due persone) che sono decisamente più che dignitosi, alcuni con bei cortili interni e ristorante annesso.



Cosa Portare

Ovviamente portate il meno possibile. Non dimenticate del burro di cacao per i 4 giorni nel Sud di Uyuni, potreste massacrarvi le labbra con il vento ed il freddo secco. Non dimenticate della crema solare (nel salar ci si brucia molto facilmente) e gli occhiali da sole. Vestitevi a strati: la temperatura, bassa durante il mattino, sale di molto nel pomeriggio; vestendovi bene avrete modo di spogliarvi di qualche strato di tessuto e respirare.

Portate un maglione pesante ed un cappotto caldo per la sera, il berretto ed i guanti li comprerete in loco. Partite con delle scarpe da trekking, specialmente se andate durante la loro estate (ossia da dicembre a marzo), così potete continuare a camminare anche se vi impantanate. Portate un paio di sacchi di nylon grandi per avvolgere lo zaino durante gli spostamenti in autobus (le valigie solitamente vengono caricate sul tetto del bus).

Come spostarsi

Normalmente spostarsi in Bolivia presenta problemi non tanto per la scarsa qualità del servizio ma per le pessime condizioni delle strade. In effetti, anche se ci sono autobus per tantissime destinazioni tutti i giorni, capita spessissimo che il mezzo incontri delle frane o che guadi dei corsi d'acqua che difficilmente riesce ad oltrepassare senza impantanamento e relativi ritardi astronomici. Sicuramente una buona porzione di viaggio ve l'assicurerete prendendo il treno da Oruro ad Uyuni. E' molto comodo ed economico, parte alle 19 ed arriva ad Uyuni verso le 2 di notte. Di solito non va incontro a forti ritardi, ed è stato per noi sicuramente il mezzo più affidabile del viaggio. L'unico problema è che parte solo un paio di volte la settimana (mi pare di ricordare il lunedì ed il venerdì, ma controllate in loco) (Pubblicato il 21 febbraio 2018) - Letture Totali 527 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Bolivia: tutti gli articoli/racconti Bolivia: tutti gli articoli/racconti
La città col nome più bello del mondo! La città col nome più bello del mondo!. Un itinerario in Bolivia, di Caterina Morina per www.viaggiscoop.it...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi La città col nome più bello del mondo! su Twitter
Bolivia a tutta birra Bolivia a tutta birra. Reportage di viaggio scritto a caldo attraverso la provincia di Tarija in Bolivia, marzo 2...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Bolivia a tutta birra su Twitter
Naturaid Bolivia 2003 Naturaid Bolivia 2003. Racconto del viaggio in MTB in Bolivia, partito da San Pedro de Atacama, passsando per le ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Naturaid Bolivia 2003 su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella