Home Destinazioni Destinazioni Mondo Mondo Mondo. Viaggiare Viaggiare Mondo. Viaggiare: Il giro del Mondo in 80 soldi Il giro del Mondo in 80 soldi

Il giro del Mondo in 80 soldi

Racconti e Articoli di Viaggio

Consigli su come viaggiare low cost per risparmiare (anche un bel po’) sul vostro viaggio, di Valentina Scaiola (Scaltropoly) in collaborazione con Antonio Verderosa.

Il giro del Mondo in 80 soldi

Sito o fonte Web: scaltropolyblog.blogspot.it/ Quante volte durante un’intensa settimana di studio o lavoro vi siete persi a guardare il calendario immaginandovi su una spiaggia di qualche isola sperduta nell’oceano? Oppure, quante volte avete detto non posso? in tutta onestà, detto fra noi, non servono migliaia di euro per potersi permettere una fuga dalla città e concedersi un bel viaggio, basta saper cercare, e in questo post vi spiegherò come.
Qui di seguito troverete una serie di consigli su come viaggiare low cost e poter risparmiare un bel po’ sul vostro viaggio.

Tutte queste informazioni che sto per darvi derivano da giornate intere spese davanti ad un pc ricercando un qualsiasi metodo che riuscisse a portarmi via dalla quotidianità di tutti i giorni e che mi facesse ogni tanto sentire libera da quella monotonia che fa parte della vita di tutti noi, una combinazione di informazioni ed esperienze personali maturate nel corso del tempo alla ricerca di una soluzione vantaggiosa per le mie umili tasche.

Sono sempre stata un’appassionata di viaggi e appena ne ho la possibilità ne approfitto per fuggire dalla città cercando di spendere il meno possibile.

Il primo segreto per risparmiare è eliminare periodi e destinazioni. Mi spiego meglio: se non avete in testa una data e una meta, e siete flessibili, riuscirete a risparmiare parecchio sia sul volo che sulla sistemazione.

I periodi migliori per viaggiare sono sicuramente quelli di bassa stagione, quindi se volete davvero spendere poco scordatevi le festività o i ponti e puntate sui cosiddetti “periodi morti”, che secondo le statistiche sono, tutto il mese di gennaio dopo le festività , le prime due settimane di novembre e dicembre, tutto il mese di febbraio escluso S. Valentino e il mese di settembre.

Il mezzo più veloce è sicuramente l’aereo ma spesso i biglietti del treno o degli autobus, soprattutto se si viaggia di notte, costano fino al 40% in meno.

Ovviamente dipende anche dalla destinazione da raggiungere, perché se state pensando a un viaggio intercontinentale la via aerea è l’unica soluzione.

Tornando alle prenotazioni aeree, a volte esistono errori di prezzo che vi permettono di poter acquistare per un periodo molto limitato voli a prezzi davvero convenienti. Il momento migliore per prenotare un volo è metà settimana, meglio ancora se di mercoledì; i giorni peggiori sono invece lunedì, venerdì e domenica, questo perché di lunedì i lavoratori presi dalla depressione del ritorno al lavoro tendono ad organizzare piccole fughe per il weekend successivo, e di venerdì e domenica perché periodo in cui si prenotano le vacanze facendole combaciare con il fine settimana. Come momento della giornata prediligete il pomeriggio oppure in alcuni casi la notte dopo la mezzanotte, la mattina solitamente vengono acquistati i viaggi di lavoro e quindi i prezzi tendono ad essere più alti.

Alcuni studiosi affermano che per trovare le migliori offerte low cost si dovrebbe prenotare dalle 6 alle 8 settimane prime. In alcuni periodi dell’anno inoltre le compagnie stesse pubblicano sui loro siti offerte limitate per determinate mete e periodi, io per esempio ultimamente sono riuscita ad accaparrarmi un volo per Berlino a 9.90 euro grazie ad un’offerta proposta da Ryanair; l’unico aspetto negativo , se così vogliamo chiamarlo, è il dover adattarsi alle date e alle mete proposte dalla compagnia.
Tanti sono i siti dove trovare le migliori offerte, ma è importante inserire date flessibili. Altro consiglio è quello di navigare in incognito quando si fa questo tipo di ricerche, perché così eviterete che i cookies registrino le vostre preferenze facendo lievitare di gran lunga i prezzi ogni volta che cliccherete su un volo da voi selezionato in precedenza.

È utile anche saper usare i siti comparatori di prezzi e cercare dei codici sconto su appositi portali come signorsconto.it da usare al momento della prenotazione, o ancora, iscriversi ai programmi fedeltà di compagnie e hotel che vi faranno accumulare punti da spendere per prenotazioni successive e vi daranno accesso a benefits riservati ai soci.

Un piccolo segreto sconosciuto a molti è quello di modificare la geolocalizzazione: ogni paese ha infatti dei prezzi di listino diversi, quelli italiani sono tra i più alti al mondo, quindi, acquistando un biglietto con il prezzo di listino di un altro paese si potrebbe arrivare ad avere un’alta percentuale di risparmio.

Per quanto riguarda la sistemazione la miglior scelta ricade senza dubbio su ostelli e B&B in quanto essi dispongono di soluzioni a prezzi davvero convenienti, in particolare se siete giovani e temerari sono ottimi gli ostelli con le camerate dove potrete trovare un letto anche a 9 euro a notte. Queste sistemazioni sono presenti in tutte le grandi città solitamente, e a volte vengono affiancate da ulteriori sconti nel caso in cui voi foste studenti.

Il cibo solitamente è una delle spese maggiori di un viaggio, per questo conviene affidarsi a mercati locali o street food dove potrete assaggiare piatti tipici a prezzi davvero convenienti.

In alcune città trovate nei supermercati dei pacchetti pranzo preconfezionati a pochi euro, in Inghilterra sono chiamati Meal Deal e contengono un panino, una porzione di patatine e una bibita, il tutto a 3 sterline (poco più di 4 euro).

Si può risparmiare anche sulle visite ai luoghi culturali, in tutte le grandi città un giorno alla settimana o negli orari serali gli ingressi sono gratuiti, in più gli studenti hanno spesso sconti o addirittura entrate libere (gratis). A Parigi per esempio, fino a 26 anni potrete visitare gratuitamente tutti i musei statali.
Ultimo consiglio, per risparmiare sull’acquisto dei souvenirs affidatevi ad artisti locali, così porterete a casa oggetti unici a prezzi bassi.

Con questa piccola guida che vi offro l’idea di un viaggio può essere concretizzata anche a favore delle vostre tasche e il calendario non sarà più un nemico, ma un prezioso alleato. (Pubblicato il 24 gennaio 2017) - Letture Totali 538 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Mondo. Viaggiare: tutti gli articoli/racconti Mondo. Viaggiare: tutti gli articoli/racconti
Fotografare nei paesi in via di sviluppo Fotografare nei paesi in via di sviluppo. Fotografare nei paesi in via di sviluppo: Responsabilità e Sensibilità, di Raffaella Milan...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Fotografare nei paesi in via di sviluppo su Twitter
Per tutti quelli che amano viaggiare... Per tutti quelli che amano viaggiare.... Piccoli pensieri sul viaggio e i suoi significati, di Fatna (fatna9@alice.it)...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Per tutti quelli che amano viaggiare... su Twitter
Un Viaggio dell’anima Un Viaggio dell’anima. Viaggio per vedere da vicino cose lontane. Ma anche da lontano cose che ogni giorno mi son...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Un Viaggio dell’anima su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella