Home Destinazioni Destinazioni Medio Oriente Medio Oriente Siria Siria Siria: SIRIA: Terra della regina Zenobia SIRIA: Terra della regina Zenobia

SIRIA: Terra della regina Zenobia

Racconti e Articoli di Viaggio

SIRIA: Terra della regina Zenobia, di Giovanni Camici (skanda@email.it). NdR. Con piacere pubblichiamo questo reportage, sperando che non avvenga nessun intervento armato che lascerebbe un cumulo di macerie di questo meraviglioso paese, fino a pochi mesi fa - meritatamente - gettonatissima meta turistica.

SIRIA: Terra della regina Zenobia

Perché andare in Siria? Circondati da 7000 anni di storia, ricca di monumenti, perdersi nei suq delle proprie città, villaggi nel deserto, accampamenti di nomadi, monasteri nascosti tra le rocce, essere svegliati dal muezzim la mattina alle 5, assaggiare la propria cucina i suoi dolci, oasi , sale da thè e perché no una fumatina di Qalyan.

Uno dei siti archeologici più importanti del mondo si trova proprio in Siria; Palmira, terra colonizzata da molti popoli, dagli assiri ai persiani, seleucidi, crocevia commerciale di carovane tra Mediterraneo e Mesopotamia, fino all’ arrivo dell’ impero romano, che sostituisce il regno Nabateo originario di Petra.

In declino l’ impero romano , Palmira cade in mano di un nobile locale , il quale dopo aver sconfitto i Sasanidi, sempre con l’ appoggio di Roma prende il comando della città.Palmira va in decadenza nel periodo in cui regna la regina Zenobia la quale dopo qualche successo nel distaccarsi dai romani e proclamare l’indipendenza, viene da loro catturata. La via carovaniera diminuisce i propri traffici e non riesce più a riprendersi, fino a cadere nel 634 d.c.
nelle mani dei mussulmani.

Siria terra di splendide città, la capitale Damasco, uno dei luoghi più antichi del mondo e abitato piu a lungo in modo continuo, racchiude in se molti aspetti lasciati dal passato, come i resti del tempio di Giove, racchiuso nel suq, la superba moschea degli Omayyadi, luogo di pellegrinaggio anche sciita perché si trova all’ interno la tomba dell’ Iman Hussein, morto nella battaglia di Kerbala, ed anche la tomba del Battista, i quartieri del suq tra i più belli del medio oriente tra odori mercanzie ed hammam.

Non possiamo tralasciare i dintorni di Seydnayya e Maalula, con i monasteri ortodossi, mentre sulla strada che conduce sulla costa mediterranea si incontrano numerose fortezze crociate abbarbicate sulle montagne, il più interessante il Krak dei Cavalieri.

Aleppo con il proprio suq, vivace e poco turistico, città commerciale dove nel xx sec. la sua popolazione in forte aumento comprende una grande comunità cristiana di origini armene, dove oggi sfoggia bellissime chiese e vie in cui perdersi; anche Aleppo mostra la Grande moschea, i suoi Khan sparsi nei vari vicoli del suq, e musei.

Un attrattiva sulla statale tra Aleppo e Hama è rappresentata dalle città morte di Serjilla, Jerada, Ruwelha, misteriose per il loro calo demografico improvviso, forse dovuto al cambio di rotta delle carovane?

Un'altra città di particolare interesse Hama, adagiata sul fiume Oronte, il quale con le proprie acque fa girare le Norie, le famose ruote idrauliche di legno, che servivano la rete idrica della zona fin dal v sec. d. c.

Siria, il deserto, le oasi racchiuse ad ovest tra l’ Oronte e Eufrate a est, dove la vita delle popolazione nomade scorre ancora con ritmi di secoli fa.

Naturalmente questa breve descrizione delle meraviglie siriane, del suo popolo ospitale, non rende merito
completo a quello che realmente può offrire, ma solo un indicazione delle tappe più conosciute e importanti.

Meravigliosa Siria! (Pubblicato il 13 settembre 2013) - Letture Totali 287 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Siria: tutti gli articoli/racconti Siria: tutti gli articoli/racconti
Una gita a Damasco Una gita a Damasco. Racconto di una gita a Damasco, partendo dal vicino Libano, di GianFranco Cortelli...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Una gita a Damasco su Twitter
Da Beirut ad Amman Da Beirut ad Amman. Racconto di viaggio tra Beirut e Amman, dal Libano alla Sitia, di Stefano Politi...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Da Beirut ad Amman su Twitter
Pane arabo e archeologia lungo l'Eufrate Pane arabo e archeologia lungo l'Eufrate. Racconto sospeso tra passato e presente della visita al sito archeologico di Doura Europos...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Pane arabo e archeologia lungo l'Eufrate su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella