Home Destinazioni Destinazioni Nord America Nord America Usa. Stati Uniti Stati Uniti Usa. Stati Uniti: Usa: novità Viaggio senza Visto Usa: novità Viaggio senza Visto

Usa: novità Viaggio senza Visto

Ultime notizie: attualità per viaggiare informati

A partire dal 12 gennaio 2009, i viaggiatori stranieri che intendono viaggiare negli Stati Uniti, nell'ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program), sono ora soggetti a maggiori requisiti di sicurezza.

Ultime notizie: Usa: novità Viaggio senza Visto

Tutti gli individui idonei, che desiderino viaggiare nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program), devono richiedere un’autorizzazione seguendo il procedimento descritto in basso:

Procedimento 1: Compilare la domanda
Inserire tutte le informazioni richieste. Il richiedente dovrà fornire informazioni estratte dal proprio passaporto e sui piani di viaggio; inoltre il richiedente dovrà rispondere a sette domande sulla sicurezza. Ogni membro del proprio gruppo di viaggiatori deve essere in possesso di autorizzazione al viaggio o visto, a prescindere dall’età.

Procedimento 2: Inoltrare la domanda
Accertarsi dell’accuratezza delle risposte. Per effettuare delle correzioni, ritornare alla domanda selezionando il tasto Precedente. Prima di inoltrare la domanda da processare, il Dipartimento di Sicurezza Interna (Department of Homeland Security) raccomanda di stampare una copia. Non sarà comunque necessario mostrare una copia stampata della domanda. Dopo aver completato questa procedura e inoltrato la domanda, si ha l’opzione di stampare una copia del modulo.

Procedimento 3: Ricevere e registrare il numero della domanda
Dopo aver inoltrato il modulo, il sistema fornirà il numero della domanda. Annotare questo numero e conservarlo. Per controllare lo stato o per aggiornare la richiesta, sarà necessario fornire successivamente il numero della domanda, il numero del passaporto e la data di nascita.

Procedimento 4: Ricevere una risposta alla domanda
Nella maggior parte dei casi, il Sistema Elettronico per l'Autorizzazione al Viaggio (ESTA - Electronic System for Travel Authorization) invia immediatamente una risposta di Stato della domanda. In alcuni casi, deve trascorrere altro tempo prima che il sistema possa stabilire lo stato della domanda; una risposta sarà inviata comunque entro 72 ore. Saranno fornite informazioni per verificare lo stato della richiesta, se si è ricevuta una risposta di domanda in sospeso. Le tre risposte possibili sono:
- Autorizzazione approvata. L’autorizzazione al viaggio è stata approvata e si è autorizzati a viaggiare per gli Stati Uniti nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program). Questa risposta non garantisce l’ingresso negli Stati Uniti; un funzionario dell’Ufficio delle Dogane e della Protezione delle Frontiere (Customs and Border Protection) del punto di ingresso prenderà la decisione finale.
- Viaggio non autorizzato. Non si è autorizzati a viaggiare nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program). Potrebbe essere possibile ottenere un visto dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti per il viaggio. Questa risposta non nega l’ingresso negli Stati Uniti. Questa risposta proibisce solo di viaggiare nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program).
- Autorizzazione in corso di concessione. L’autorizzazione al viaggio è in corso di revisione perché non è stato possibile prendere una decisione immediata riguardo alla domanda. Questa situazione non indica una risposta negativa. Una decisione sarà presa entro 72 ore. Si prega di ritornare al Sito Web e di scegliere Aggiorna o controlla lo stato di un’autorizzazione precedentemente inoltrata a viaggiare negli Stati Uniti. Sarà necessario indicare il numero della domanda, il numero del passaporto e la data di nascita, per controllare lo stato della richiesta.

Con questa procedura in pratica il Dipartimento di Sicurezza Nazionale (Department of Homeland Security) e l’Ufficio delle Dogane e della Protezione delle Frontiere (Customs and Border Protection) degli Stati Uniti mettono a disposizione un Sito Web sicuro con un modulo automatico che può essere compilato dal richiedente, o da terzi, per l’inoltro della domanda di autorizzazione al viaggio. Dopo aver inserito i dati anagrafici e le informazioni di viaggio richieste dal Sito Web sicuro, la domanda viene processata dal sistema, per determinare se il richiedente ha diritto a viaggiare negli Stati Uniti nell'ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program). Il sistema fornirà una risposta automatica e, prima dell’imbarco, la compagnia aerea di trasporto confermerà elettronicamente con l’Ufficio delle Dogane e della Protezione delle Frontiere (Customs and Border Protection) degli Stati Uniti che il viaggiatore sia in possesso dell’autorizzazione al viaggio approvata.

L'autorizzazione al viaggio si rende obbligatoria per tutti i passeggeri che viaggiano nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program) che devono richiederla prima di partire per gli Stati Uniti per via aerea o marittima. Perfino i bambini piccoli, privi di biglietto aereo, devono essere in possesso di un’autorizzazione al viaggio, se non dotati di visto di viaggio per gli Stati Uniti.

Attenzione però che anche se l’autorizzazione elettronica al viaggio viene approvata, questo permesso è limitato solo all'accettazione del diritto del richiedente di viaggiare per gli Stati Uniti nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program), ma non garantisce il diritto del richiedente di entrare negli Stati Uniti. Al momento dell’arrivo negli Stati Uniti, come sempre, il viaggiatore sarà soggetto ad intervista da parte di un funzionario dell’Ufficio delle Dogane e della Protezione delle Frontiere (Customs and Border Protection) del porto di entrata, che avrà il diritto di dichiarare il viaggiatore non idoneo, nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program) o per qualsiasi altra ragione relativa alle leggi degli Stati Uniti.

L’autorizzazione al viaggio è valida per due anni dalla data di emissione, o fino alla scadenza del passaporto, a seconda della condizione che si verificherà per prima.

Le domande di richiesta di autorizzazione possono essere inoltrate in qualsiasi momento, prima del viaggio negli/per gli Stati Uniti. Il Dipartimento di Sicurezza Nazionale (Department of Homeland Security) degli Stati Uniti consiglia di inoltrare le domande almeno 72 ore prima della partenza.

Maggiori informazioni sulla procedura e per procedere con la compilazione dell'autorizzazione sono disponibili sul sito del Security America's Border, in lingua italiana, su http://esta.cbp.dhs.gov/esta/WebHelp/helpScreen_it.htm (Pubblicato il 30 gennaio 2009) - Letture Totali 536 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Usa. Stati Uniti: tutti gli articoli/racconti Usa. Stati Uniti: tutti gli articoli/racconti
Miniguida alle riserve indiane Miniguida alle riserve indiane. Questa miniguida alle riserve indiane è stata scritta da Raffaella Milandri (raffaellamila...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Miniguida alle riserve indiane su Twitter
Viaggio in Alaska: in giro per la Kenai Peninsula Viaggio in Alaska: in giro per la Kenai Peninsula. Viaggio in Alaska: in giro per la Kenai Peninsula, reportage di viaggio di Gabriella Mazzo...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Viaggio in Alaska: in giro per la Kenai Peninsula su Twitter
Stelle e bisce Stelle e bisce. Breve racconto di un viaggio lungo Usa. Stati Uniti, Idaho, Washington, Oregon, in bicicle...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Stelle e bisce su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Viaggio in evidenza!
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella