Home Destinazioni Destinazioni Africa Africa Libia Libia Libia: Oubari-Ghadamesh. Traversata diretta Oubari-Ghadamesh. Traversata diretta

Oubari-Ghadamesh. Traversata diretta

Itinerari, Tour e Idee di viaggio

Itinerario da Oubari a Ghadamesh, nel Sahara della Libia, di Robo Gabr'Aoun - Inviato il 13 gennaio 2004 da Robo GabrAoun.

Oubari-Ghadamesh. Traversata diretta

L’itineraio prende il suo avvio dalla periferia nord-ovest di Oubari City. Si sgonfiano le gomme praticamente appena usciti dall’asfalto. La traccia iniziale percorre un paio di chilometri all’interno dei giardini settentrionali della città, per poi scomparire in un’infinita spianata di sabbia consistente. Dune trasversali a dorso di balena. Splendida sensazione di "vuoto". Qui si viaggia intorno ai 120 km/ora a due ruote motrici, senza problemi. Attenzione però: ci sono dei tratti di fech fech. Nessun problema però se si incontrano ad elevata velocità, in quanto di modesta estensione. Dopo circa 40 chilometri, l’itinerario incomincia a penetrare nei gassi dell’erg Tahadjierit. Sabbia un po’ più cedevole, meglio inserire le 4x4, ma si può, con un po’ di sensibilità, continuare a con sdue sole ruote motrici.



Cordoni via via più elevati risalendo a nord ovest. Passaggi delicati a sud di Zegher, con traversi in contropendenza non impressionanti ma piuttosto lunghi. Alcune discese dai siouf terminano con una spalla rientrante. Fate attenzione, se no ci lasciate il paraurti. Un bel cordone porta ad un circolo di ghurde piramidali, ultima appendice del Tahadjierit prima del serir dell’hammada Zegher. La sabbia è più pallida che nell’Idehan, ma più sottile. Barcane un po’ ovunque. Attenzione nel scegliere i passaggi.

Il oued Timenokalin, con omonimo pozzo, sede dell’aeroporto italiano durante la colonizzazione, è circondato da cordoni imponenti, ma già aperto, a nord ovest, verso l’hammada. Quest’ultima l’abbiamo attraversata ad una velocità folle, nonostante il fondo pessimo ed i numerosi solchi trasversali. L’ultima parte, prima di incontrare le dune dell’Idhean, è molto sassosa e costellata da piccoli ouidian di rocce rosse, presumo arenaria, con sebkhe e depositi salini. Si entra nell’Idehan dal gassi di Tin Kartene. Due chilometri e siamo tra i siouf, alti ed impegnativi, anche se non quanto quelli della ramla Zellaf.



Anche in questa parte numerosi traversi in forte inclinazione laterale. Siouf taglienti con rispettive ripide discese, intorno ai 40 di inclinazione, per fortuna non lunghe. Bir Tiskahoui è ancora tra le sabbie, sul fondo di un ampio gassi sabbioso. Si esce dopo questo pozzo dalle dune, che continuano a sfilarci sulla destra, ad est, in direzione di Bir Touil, tralasciato per evitare problemi ad una delle nostre auto con le cuffie dei semiassi distrutte. Nell’hammada Tinghert non vi sono problemi di rotta, seguendo le carte e i punti allegati. All’altezza dell’Adrar ci si va ricongiungere alla classica pista Ghat-Ghadamesh, sulla quale percorriamo gli ultimi 150 chilometri di traversata. continua "Oubari-Ghadamesh. Traversata diretta" (Pubblicato il 13 gennaio 2004) - Letture Totali 292 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Libia: tutti gli articoli/racconti Libia: tutti gli articoli/racconti
Come Mohamed mi battezzò Robo Gabr'Aoun Come Mohamed mi battezzò Robo Gabr'Aoun. Emozioni e Itinerari di un uomo a spasso per il Sahara, di Robo Gabr'Aoun...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Come Mohamed mi battezzò Robo Gabr'Aoun su Twitter
Aboubhakar, l’imazighen di Ghat Aboubhakar, l’imazighen di Ghat. Emozioni e Itinerari di un uomo a spasso per il Sahara, di Roberto "Robo Gabr'aoun"...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Aboubhakar, l’imazighen di Ghat su Twitter
Un radiatore per Mohamed Un radiatore per Mohamed. Un radiatore per Mohamed è un ritratto tratto da "La Sabbia è in me" di Robo Gabr'Aoun...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Un radiatore per Mohamed su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella