Tunisia

Trasporti: dal noleggio auto ai voli interni

Trasporti in Tunisia: dai voli interni al noleggio auto

In generale
La Tunisia dispone di trasporti ben sviluppati.

Aerei
Le distanze sono così consistenti da ricorrere ad un viaggio aereo. Esistono comunque collegamenti giornalieri Tunisi-Djerba; Tunisi-Tozeur con 5 voli settimanali; Tunisi-Sfax, 4 voli; Djerba-Tozeur 2 voli, i prezzi per una sola andata variano da € 15 a € 50, tutti offerti dalla compagnia di bandiera Tunis Air.

Autobus
La Société Nationale du Transport Interurbain (SNTRI) collega tutte le città del paese con mezzi veloci e confortevoli ad un prezzo ragionevole. In estate, la compagnia opera un servizio notturno in modo da evitare le calde ore del giorno, e ancora una volta si consiglia di prenotare in anticipo. Le compagnie minori sono più economiche, ma di minore qualità. Consigli. 1- In alta stagione, è meglio prenotare in anticipo.

Treni
Tratte molto limitate, ma con mezzi moderni, iefficienti e puntuali. Senz'altro consigliabili sulla tratta Tunisi-Gabès (Sousse, Sfax...), e Mahrès-Gafsa-Metlaoui. Consigli. 1- Gli amanti di questo genere di trasporto non devono perdersi il Lezard Rouge, un treno antico perfettamente restaurato che effetttua quotidianamente la tratta da Metlaoui e Redeyef, attraverso la splendida gola di Seldja.

Taxi collettivi
La maniera più rapida ed efficiente per spostarsi da una località ad un altra, è affidarsi a quelli che sono comunemente chiamati louage, cioè i taxi collettivi. Sono vecchie Peugeut 404, 504 o 505 station wagon, adibite al trasporto di massimo 5 persone. Leggermente superiori ai bus come costo del trasporto, sono confortevoli ed il limite di cinque passeggeri é rispettato scrupolosamente. Idem le tariffe, essendo stabilite dal governo. Non partono fino a quando non sono pieni, ma non ci vuole mai molto tempo a riempirli... Consigli. 1- Per individuarne uno, vi basta cercare una Peugeot station wagon bianca con il portapacchi e segni distintivi davanti e dietro.

Auto e moto
Guidare in Tunisia è un vero e proprio piacere, almeno nel nord. Le strade sono in ottimo stato e di solito sicure e tranquille. Fate però attenzione al comportamento indisciplinato. Unica controindicazione, i costi di noleggio: esorbitanti, ed in alta stagione è pure impossibile trovarne. All’aeroporto e al porto ci sono vari uffici di noleggio auto internazionali. Per chi invece arriva in Tunisia con la propria auto, come in ogni altro paese del nord Africa anche in Tunisia l'intestatario dell'auto dev'essere a bordo della stessa (meglio se alla guida). In caso contrario occorre una delega a condurre l'auto all'estero. Per guidare non serve la patente internazionale. Qualora la vostra compagnia di assicurazione non rilasci la carta verde per la Tunisia è obbligatorio (e assolutamente consigliato) stipulare una polizza in porto. Una stazione di servizio si trova all'uscita dell'area portuale, proprio all'imbocco del grande ponte che porta in città. Percorrete tutto il ponte: alla prima sopraelevata, se svoltate a sin. andate all'autostrada per Scusse, se andate dritto arrivate in centro a Tunisi. Si guida sulla destra.
Permesso di rifornimento carburante. E’ una tassa di cui difficilmente viene controllato l'avvenuto pagamento, ma a qualcuno è sicuramente capitato di sentirsela richiedere. Si tratta di una tassa governativa - con attestato scritto come ricevuta - che autorizza il turista a rifornirsi di carburante. E' una pratica comune a sud di Remada, ma non c’è una legge ben definita. Anche questo è Africa.
È anche possibile noleggiare biciclette. Le condizioni sono ideali, tranne per il calore estivo e il freddo invernale e il prezzo delle parti di ricambio di qualità: è consigliabile portarsi un kit di riparazione da casa.

Navi
Servizi regolari di traghetto collegano Sfax alle isole Kerkennah, e Jorf a Ajim, sull'isola di Djerba.

In città
Tunisi dispone di moderni mezzi pubblici, tra cui tram e una metro.

Itinerari
Nella parte settentrionale del paese si possono visitare i più famosi siti archeologici, come quello di Bulla Regia, quello di Cartagine o di Dougga, uno dei meglio conservati fra le città romane della Tunisia, dove potrete ammirare il bellissimo Campidoglio. A Tunisi, quindi sempre nel nord, da vistare assolutamente la Medina e il museo del Bardo con la bellissima collezione di mosaici di epoca romana. Da non dimenticare, per concedersi un po' di relax, le bellissime spiagge nella zona di Tabarka, Bizzete e Sidi Ali el-Mekki. Sempre nella parte settentrionale sono possibili trekking nelle foreste dei Monti della Kroumirie, oppure per gli appassionati di bird-watching, una visita al Parco Nazionale di Ichkeul, vicino a, Bizzete, offre nel periodo novembre-marzo la possibilità di ammirare numerose specie migratorie provenienti dall’Europa.
Anche nella parte centrale della Tunisia troverete molte cose interessanti da fare, per cominciare, una visita al sito di El-Jem con il suo imponente anfiteatro, il terzo di tutto l’Impero Romano per dimensioni, ma anche il sito di Sbeitla merita un attenta visita. Sempre in questa parte del paese, si possono effettuare visite alla famosa Medina di Keirouan, ma non solo, anche quella di Mahdie e di Sfax, sebbene meno considerate dal turismo tradizionale, meritano di essere viste. Non manca anche qui, un importante museo da non perdere, quello di Sousse, ma anche bellissime spiagge, forse un po' troppo affollate, nella zona di Monastir.
La parte più meridionale della Tunisia, oltre alle zone balneari di Aghir, sull’isola di Djerba, offre molteplici motivi di interesse da un punto di vista paesaggistico e naturale. Si può incominciare con una visita a Cott el-Jerid, il lago salato più vasto della Tunisia, da qui è possibile passare in seguito ad un trekking in cammello nel Sahara, nella zona di Douz. Sempre intorno al lago, nella zona di Tozeur, sono possibili visite ai palmeti delle oasi del sud o voli in mongolfiera sopra il deserto (Aeroasis tel. 06-452361 Tozeur), ma anche visite culturali come quella al museo Dar Charait. Spostandosi verso sud-est, nei dintorni dei centri di Matmata e Tataouine, avrete inoltre l’occasione per ammirare gli edifici dell’architettura berbera. (Pubblicato il 29 giugno 2004)

Pagine correlate...


Tunisia: tutti gli articoli/racconti Tunisia: tutti gli articoli/racconti
Vita tunisina e consigli... Vita tunisina e consigli.... Vita tunisina e consigli, un viaggio attraverso la rivoluzione, di Jordi Schifano...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Vita tunisina e consigli... su Twitter
L'incubo tunisino L'incubo tunisino. Ritratti sahariano di Robo Gabr'Aoun...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi L'incubo tunisino su Twitter
Il dono del TOSCANO Il dono del TOSCANO. Emozioni e Itinerari di un uomo a spasso per il Sahara, tratto da "La   Sabbia  è  in  me"...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Il dono del TOSCANO su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Tunisia SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella