Brasile

Trasporti: dal noleggio auto ai voli interni

Trasporti in Brasile: dai voli interni al noleggio auto

Aerei
Viste le enormi distanze che separano le diverse località, il mezzo più usato è l'aereo, anche se questa soluzione non è delle più economiche. E' possibile procurarsi pacchetti di voli, chiamati airpass. Un airpass che dà diritto a cinque voli aerei interni, per qualsiasi destinazione del paese viene venduto a circa 520 Euro. Ogni tagliando supplementare costa 100 US$ (massimo 4). Validitá: 20 giorni dalla data del primo volo. NON possono essere OPEN. La classe è turistica. Il pass si accompagna solo ai biglietti VASP, VARIG, TAP. Esistono inoltre airpass a prezzi inferiori, ma consentono di viaggiare solo in un area circoscritta. Airpass II copre le regioni centrali e meridionali e costa 350-400 $, mentre airpass III, utilizzabile solo nel nord est ha un prezzo che va dai 290-340 $. Le tasse aeroportuali sui voli interni variano dai 10$ ai 15$. Consigli. 1- Cercate nelle agenzie di viaggi qualche promozione speciale. 2- Non stabilire in anticipo le date dei voli perché poi ogni modifica è possibile dietro il pagamento di una tassa di 90 US$. Inoltre, dopo avere utilizzato il primo tagliando di volo il pass non è più rimborsabile.

Autobus
Con l'eccezione dei viaggi nel bacino dell'Amazzonia, gli autobus sono un mezzo di trasporto più economico e pratico, per le brevi come per le lunghissime distanze. I mezzi impiegati sono sempre molto buoni a volte addirittura eccellenti, puliti, comodi, regolarmente controllati dal punto di vista tecnico e puntualmente in orario. Gli autobus per le lunghe percorrenze sono del tipo coach americano e molto nuovi oltre che regolari. Le varie città sono collegate da terminal a terminal. I terminal sono molto grandi, tipo aeroporto, e possono creare problemi a chi ci capita per la prima volta. Numerose sono le compagnie ognuna delle quali serve un particolare itinerario (statale o interstatale) ed ognuna ha la sua biglietteria. I biglietti si possono acquistare anche nelle agenzie di viaggio allo stesso prezzo. E' sempre meglio comprare i biglietti con un giorno di anticipo, soprattutto nei weekend, questo vi darà modo di poter scegliere il posto preferito, e vi risparmierà spiacevoli inconvenienti. Contate quindi di giungere con un certo anticipo, anche in virtù del fatto che il check in inizia mezz'ora prima. Inoltre, prima di scegliere questo mezzo non trascurate la durata dei trasferimenti. per esempio, la distanza S.Paolo-Salvador Bahia (distanza media in Brasile) richiede 48 ore. Vi sono due categorie di autobus: i più diffusi sono detti "comum", comodi e dotati di gabinetto a bordo; i "leito" o "executive", sono dotati di cuccette, costano il doppio dei comum e viaggiano solo a notte fonda, sono inoltre veramente molto confortevoli. I biglietti si possono acquistare direttamente nelle stazioni (rodoviària), oppure nelle agenzie di viaggio allo stesso prezzo. Consigli. E' sempre meglio comprare i biglietti con un giorno di anticipo, soprattutto nei weekend, questo vi darà modo di poter scegliere il posto preferito, e vi risparmierà spiacevoli inconvenienti.

Treni
Non sono molti i treni passeggeri tuttavia vi sono splendidi tratti ferroviari come il Curitiba-Paranaguá.

Auto, moto.
Guidare in Brasile è... una esperienza: vige l'anarchia ed è particolarmente pericoloso, soprattutto di notte, quando molti brasiliani preferiscono tenere le luci spente. L'auto è quindi consigliabile solo nei dintorni della tappa. Noleggiare un auto ha prezzi pressappoco europei e serve la patente internazionale, la carta di credito e il passaporto. Consiglio: usate l'auto solo se siete ottimi e attenti guidatori, con documenti in ordine e un'assicurazione adeguata.

Bicicletta
Pericolosa e... sconsigliata.

Itinerari
Per il sud, c'è un itinerario auto particolarmente consigliabile: Porto Alegre, San Paolo passando per la missione di gesuiti a Rio Grande do Sul (circa 6 ore di auto da Porto Alegre), raggiungere poi Iguaçu da Curitiba e quando sei a Santos arrivare a Rio de Janeiro percorrendo la strada costiera più bella del Brasile, lasciarvi l'auto a noleggio e tornare Sao Paulo o Porto Alegre con un volo interno.

In città
Autobus, ma ancora meglio i disordinati pulmini privati che fanno le stesse fermate e gli stessi prezzi degli autobus ma sono molto più requenti. Le tariffe si pagano direttamente sul mezzo. I taxi hanno generalmente prezzi ragionevoli, ma per evitare spiacevoli sorprese sarebbe sempre meglio contrattare il prezzo all'inizio della corsa e comunque dare un'occhiata al tassametro prima della partenza, molti tassisti sono onesti e cordiali, ma altri sono dei veri e propri truffatori.

Navi
In seguito alla costruzione di un'ampia rete stradale, i trasporti fluviali hanno subito un calo, ma è ancora possibile spostarsi in barca da una all'altra delle città che sorgono lungo il Rio São Francisco e il Rio delle Amazzoni, dove in genere le strade non sono una soluzione molto pratica.

Itinerari Consigliati
A nord l'Amazzonia è motivo di richiamo soprattutto per gli amanti della natura e perché no anche dell'avventura. Un viaggio sui battelli fluviali che da Belèm conducono fino a Manaus, può essere comodamente effettuato a bordo di due navi da crociera o su catamarani gestiti dalla linea governativa ENASA. Le navi partono da Belém di notte, passano da Marajò e superato il Rio Negro e il Rio Solimoes, raggiungono Manaus costeggiando le zone coperte da una ricca vegetazione. Il modo più affascinante per affrontare questo tragitto, per chi non ha particolari esigenze in fatto di comodità, rimane comunque quello di navigare sulle piccole lance a motore, dormendo sulle amache.
Belém e Manaus, meritano inoltre un'attenta visita. Il nordeste, sinonimo di povertà, appare agli occhi dei brasiliani che vivono negli stati prosperosi del sud e del sudest, quasi una nazione straniera. Prima zona colonizzata dai portoghesi, ha antiche associazioni con i paesi africani. La città di Salvador da Bahia, che dal 1549 al 1763 fu capitale del territorio brasiliano, racchiude più che in qualsiasi altro luogo del paese, l'anima del Brasile. Luogo mistico, con le chiese più antiche, i più importanti esempi di architettura coloniale, a dato i natali a numerosi scrittori, tra cui Jorge Amado, o musicisti come Baden Powell e Gilberto Gil. La città meriterebbe almeno una settimana di visita, per poter assaporare tranquillamente tutto ciò che ha da offrire, dalle spiagge,alla musica alle danze senza dimenticare il suo colorato Carnevale. Il nordeste, dà la possibilità di fare belle escursioni a piedi nel Parque Nacional da Chapada Diamantina (Bahia), immersioni nel Parque Nacional Marino de Fernando de Norhona (Pernabuco), visite alle città fluviali lungo il Rio Sao Francisco o a quelle coloniali di Olinda e Sao Luis.
Una visita alla parte occidentale del paese, può aver inizio da Brasilia, la moderna capitale brasiliana voluta dal Presidente Juselino Kubitschek, iniziata nel settembre del 1956 e completata nei primissimi anni sessanta, dal 1987 è considerata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, per essere stata uno dei più grandi esempi del movimento moderno del novecento. L'occidente occupato dagli stati del Mato Grosso, Mato Grosso do Sul, Goiàs e Districto Fedèral di Brasìlia, è stato fino alla metà del secolo scorso, l'ultima grande regione inesplorata della terra, tanto da venir considerato una terra selvaggia e di grandi avventure. Da non perdere la fauna selvatica del Pantanal o del Parque Nacional da Chapada dos Guimaraes (Mato Grosso), ma anche le città coloniali di Goiàs Velho e Pirenòpolis (Goìas).
La parte del sudeste, ci permette di arrivare alla città forse più conosciuta del Brasile, Rio de Janeiro. Rio è qualcosa di più di un semplice susseguirsi di spiagge famose come Copacabana o Ipanéma, E' uno scenario spettacolare di montagna e mare, Carnevale e vita notturna, ma anche di cultura, con i suoi numerosi musei e chiese e di attrattive ormai celebrissime come il Pan di Zucchero o il Corcovado. Lo stato di Rio offre inoltre isole tropicali come Ilha Grande o Baia de Sepetiba, oltre alla riserva ecologica di Costa Verde. Lo stato del nodeste del Minas Gerais che durante il XVIII secolo dominava il commercio mondiale di oro, offre l'occasione di vedere un piccolo gioiello del barocco brasiliano, la città di Ouro Preto, oltre alle escursioni a Mariana antica cittadina mineraria, e Minas de Passagem, un'antica miniera dell'epoca in cui si estraeva l'oro.
Il sud brasiliano offre una delle meraviglie naturali del mondo, le Cascate di Iguacu. Sono complessivamente 275 cascate, che attraversando una gola si gettano nel fiume Iguacu, precipitando da uno strapiombo largo 3 km, il tutto nel mezzo di una foresta sub tropicale. Per ammirarle al massimo della loro potenza, è consigliabile visitarle nei mesi di febbraio-marzo. Per chi desiderasse, una vacanza esclusivamente balneare, il Brasile offre la più lunga costa del mondo, la zona tra Salvador e Recife, offre probabilmente la miglior combinazione per un soggiorno tra storia e spiagge. (Pubblicato il 23 giugno 2004)

Pagine correlate...


Brasile: tutti gli articoli/racconti Brasile: tutti gli articoli/racconti
Da Genipabu a Porto de Galinhas: grande costiera... Da Genipabu a Porto de Galinhas: grande costiera.... Questo tratto di costa del nord est è tra le più affascinanti del Brasile. Si va per spiag...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Da Genipabu a Porto de Galinhas: grande costiera... su Twitter
In cerca del giaguaro... In cerca del giaguaro.... Se l'Amazzonia è il top per l'ecoturismo, per chi ha meno tempo può ripiegare sul Pantanal...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi In cerca del giaguaro... su Twitter
Brasile: qui tutti hanno vissuto lontano da casa Brasile: qui tutti hanno vissuto lontano da casa. In un’intensa pagina di diario, riflessioni di un viaggiatore sulla condizione di un popol...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Brasile: qui tutti hanno vissuto lontano da casa su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Nota Bene:

Queste informazioni, spesso sintetiche, sono raccolte con metodo e spirito amatoriale e Viaggiatorionline non si assume nessuna responsabilità per ogni problema, danno o inconveniente che dovessero eventualmente derivare dall'uso delle stesse. Ti consigliamo di approfondire ogni informazione acquistando ora, on line, una guida completa e dettagliata Lonely Planet. La riceverai comodamente a casa tua.

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Acquista la tua Guida LP Brasile SCONTATA!

In ogni caso, prima di prenotare/acquistare voli, alloggi, pacchetti o altri prodotti turistici, consigliamo SEMPRE di verificare informazioni come passaporto, visto, consigli, trasporti, vaccinazioni e ultime notizie con le relative autorità o venditori.

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella