Home Destinazioni Destinazioni Oceania Oceania Australia Australia Australia: Australia classica in un mese Australia classica in un mese

Australia classica in un mese

Itinerari, Tour e Idee di viaggio

Itinerario classico in Australia attraverso Brisbane, Cairns, Darwin, Alice Spring, Adelaide, Melbourne, Sydney in un mese, di Claudio Montalti - Inviato il 23 gennaio 2004 da Claudio Montalti.

Australia classica in un mese

Sito o fonte Web: www.claudiomontalti.net Guida da te il tuo motorhome, il tuo campervan, o la tua auto "all inclusive" di attrezzatura da campeggio, e poi fermati dove capita lungo l'itinerario proposto (oppure prenota volta per volta le tue piazzole nel campeggio d'arrivo). I nostri suggerimenti ti procureranno emozioni a non finire ma ti mettiamo in guardia sul fatto che - data la lunghezza degli itinerari proposti - i trasferimenti possono essere davvero molto lunghi e molto noiosi se a guidare sei sempre tu o è sempre la stessa persona, mentre con una buona rotazione subirete poche conseguenze perché i luoghi da vedere e in cui fermarsi lungo gli itinerari sono praticamente infiniti. Per lo stesso motivo, la durata e la cronologia degli itinerario posson facilmente allungarsi. Quelli che sono elencati sono considerati tempi minimi, buoni per qualsiasi stagione con l'esclusione della stagione umida (da novembre a marzo per i NT, nord Quennsland e il Kimberley) quando i parchi sono impraticabili e le maggiori Hightway sono continuamente interrotte da alluvioni improvvise. Sempre nello stesso periodo, non si può fare il bagno sulle coste del continente, perché le acque si affollano di mortali meduse riichiamate dal ricco nutrimento che i fiumi in piena riversano in mare.

E' l'itinerrario più tradizionale dell'Australia, quello che permette di combinare e sintetizzare al meglio tutte le esperienze e le avventure possibili. Non servono le 4WD in nessuna parte dell'itinerario, che si svolge completamente su strade asfaltate e ben servite. Casomai, potrai approfittare nelle tappe più suggestive (Cairns o Darwin) di escursioni a Camping Safari completamente fuoristrada scegliendoli tra gli Extra-Tour, ma anche senza le emozioni non ti mancheranno. Toccherai infatti gran parte del più famoso Outback australiano, pernotterai sotto le stelle in luoghi spettacolari, magiche notti a naso in su che da sole valgono il viaggio. Il tour è alla portata di persone di ogni età, con qualche comodità in più per adulti e bambini da organizzarsi attraverso al scelta del mezzo. (Nota: il noleggio del tuo mezzo, e l'inizio e la fine dell'itinerario, possono essere differenti da Brisbane. La durata e la cronologia elencata è solo indicativa, ovvero l'itinerario si può allungare o accorciare assecondando al meglio il tempo a disposizione e ciò che si desidera realmente vedere, cosa facile da stabilirsi una volta che si è on the road...).

Giorno 1 Brisbane - Hervey Bay
Il primo tratto a sinistra, è semplice. Lungo la strada potrai fermarti al Forest Glen Sanctuary e la tappa prevista è Hervey Bay, da raggiungere prima di notte al fine di potere prenotare il tuo Self Drive Safari (in qualsiasi ostello o agenzia viaggio) sull'isola di sabbia più grande del mondo, che occuperà i tuoi prossimi tre, indimenticabili giorni. E sarà davvero così se trovare la bassa marea (informati!)nelle ore migliori. Prezzo indicativo dell'escursione in 4WD 110 AUS$ p/p, tutto compreso. Pernottamento a Hervey Bay.

Giorni 2 -3 -4 Fraser Island
La partenza è all'alba, causa imbarco laddove non esistono strade, ma solo piste di sabbia. Il programma, cartina alla mano che ti verrà fornita dal noleggiatore, dipenderà molto dalle maree che coprono-scoprono la spiaggia di levante, lunga 110 chilometri, ma siamo sicuri che su quest'isola lascerai un bel pezzo di cuore. La sera dell'ultimo giorno, pernotterai di nuovo a Hervey Bay.

Giorno 5 Airlie Beach
Arrivo a Airlie Beach, cittadina molto vivace per il continuo passaggio di viaggiatori e porta di accesso alle Whitsunday Islands. Prenota la tua crociera (in qualsiasi ostello o agenzia viaggio), prezzo indicativo 150 AUS$, tutto compresoi. Pernottamento a Airlie Beach.

Giorni 6 -7 -8 Whitsunday Islands
La partenza sarà al mattino presto. Naviga a vela tra Whitehaven Beach, parchi naturali marini, Hamilton Island e tante altre cose ancora. Goditi le stellate. La sera dell'ultimo giorno, pernotterai di nuovo ad Airlie Beach, approfittane per fare una serata divertente, all'australiana.

Giorno 9 Mission Beach
Dopo una breve tappa a Townsville (facoltativa l'escursione in fast cat a Magnetica Island, per la visita al parco del Forts dove 20 mila koala vivono in totale e beata libertà. Se non riuscirai a vederne uno qui, beh ti rimane solo lo zoo...) il viaggio continua verso Mission Beach. Si tratta di un paradiso tropicale, e di un suggestivo angolo paesaggistico. Il luogo dobe la Grande Barriera Corallina invontra la Foresta Pluviale dell'Australia è letteralmente esplosivo. Pernottamento a Mission Beach.

Giorno 10 Cairns
Si sale verso Cairns e vi si arriva molto comodamente. Vista la spettacolatità del Nord Queensland, lasciamo a voi la scelta di cosa fare e cosa vedere. Davvero c'è solo l'imbarazzo della scelta... Pernottamento al Cairns Coconut Caravan Resort.

Giorno 11 Verso Mount Isa
Da oggi comincerai ad affrontare l'Outback Australiano, l'immenso e quasi disabitato interno. Eppure, te lo garantiamo, questa parte è relativamente molto abitata. te ne accorgerai più avanti. Lungo la strada sono possibili alcune visite, ma noi ti raccomandiamo di tenere tutto il (poco) tempo per Mount Isa e le SUE miniere d'argento. Pernottamento a Mount Isa.

Giorno 12 Verso Tennant Creek
Attraverso Camooweal enterrai nel Northern Territory. Arrivo e pernottamento a Tennant Creek o Three Ways.

Giorno 13 Darwin
Partenza all'alba per la lunga, lunghissima tappa che ti porterà a Darwin. Lungo la strada, ci stanno brevi fermate a Daly Waters per una birra fredda nel più vecchio pub del NT e a Mataranka per una nuotata nelle sue sorgenti calde, e a Pine Creek (ex corsa all'oro) per fare due passi nella leggenda. Prima di addormentarti, però, assicurati di avere ammirato il tramonto tropicale.

Qui sono necessarie due parole in più per introdurti alla Coast to Coast più bella e famosa dell'Australia. Scendendo verso Adelaide vedrai tutto il vero Outback, farai esperienze indimenticabili. Dopo avere visto la vegetazione farsi sempre più rada e i termitai divenire sempre più bassi, attraverserai gli antichi rilievi dei Flinders Ranges, una volta i più alti del pianeta, i deserti del Centro Rosso, e giungerai al cuore ancestrale dell'Australia, Uluru per gli Aborigeni, Ayers Rock per i bianchi. Lontano centinaia di chilometri da qualsiasi città, assaporerai la vera essenza del freddo deserto sotto un cielo stupefacente, una compagnia sempre presente e affascinante del tuo viaggio. Potrai realmente imparare molto di te stesso. Lungo questo tratto, pernotterai nei "bush camps", ovvero un water quando c'è, legna per accendere il fuoco, niene luce, niente ghiaccio... ma sarà una grande esperienza, una magia che ti dispiacerà abbandonare.

Giorni 14 -15 Kakadu National Park
Si coimincia con l'attraversare le terre umide del Top End: prima il Kakadu National Park e Ubirr, con le sue pitture rupestri, poi raggiungerai Katherine dove prenoterai la la tua escursione in canoa e pernotterai.

Giorno 16 Katherine Gorge
A piedi o in canoa per due delle 12 distinte gole in cui si divide durante la stagione secca, questa è una tappa che vale la pena fare.

Giorno 17 Alice Springs
Si parte al mattino presto. Lungo la strada, fermatevi a Daly Waters (il più vecchi pub del NT) o a Mataranka per una nuotata se non siete riusciti a farlo il Giorno 15. Se hai tempo, alltre tappe davvero suggestive non mancheranno, a partire dai Devils Marbles. e da Standley Chasm, una terra aborigena in cui si può entrate solo dopo avere acquistato lo speciale permesso, è affascinante per i suoi deserti che si stendono fino al West MacDonnell National Park. Approfittane per vedere la coloratissima spaccatura di Angkerle e il Simpsons Gap prima di arrivare ad Alice Springs. Pernottamento in Alice Springs MacDonnell Range Holiday Park (2 notti).

Giorno 18 Alice Springs
Giorno libero per riprendersi dal primo tratto di Outback. Potrai visitare la vecchia Telegraph Station (se hai delle energie, raggiungila a piedi), camminare sul Todd River, visitare la School of the Air e vedere i bambini dll'Outback "assistere" via radio alle lezioni, vedere una Camel farm, una piantagione di datteri... Pernottamento in Alice Springs MacDonnell Range Holiday Park.

Giorno
19 Kings Canyon
Si parte il mattino presto. Questi si trova alla fine dei George Gill Ranges ed è un luogo stupefacente in pieno deserto. Pernottamento al Kings Canyon Caravan Park

Giorni 20 Kata Tjuta e Uluru Sunset
Trasferimento a questo luogo magico e insieme affollatissimo per la presenza dell'aeroporto. Il tuo Outback perderà un po' del suo fascino, ma lo recupererai in fretta se saprai trovare i luoghi giusti, e ve ne sono molti, per assaporare al meglio albe e tramonti. Per oggi accontentati di visitare le "Molte Teste", 36 rotondi bastioni di colore rosso, e poi il ramonto sul monolito più famoso del mondo. Pernottamento a Ayers Rock Campground. (2 notti).

Giorno 21 Uluru Climb
Una levataccia prima dell'alba per ascoltar ei rumori del deserto al risveglio e per scegliere tra l'arrampiccata e la camminata di 11 chilometroi attorno al luogo australiano più visitato.

Giorni 22 -23 Coober Pedy
Visita la capitale mondiale dell'Opale. Per la prima e unica volta ti consigliamo davvero di abbandonare la tenda (il motorhome, il campervan) per pernottare underground in un dugout. Il giorno seguente potrai visitare una vecchia miniera, oppure recarti ai vicini Breakaway Ranger o alla "The Fence".

Giorno 24 Adelaide
Il ritorno alla civiltà, attraverso la pista sterrata Oodnadatta - Lake Eyre - Port Augusta (spesso percorribile anche con due ruote motrici, ma è meglio informarsi prima) lascerà il segno. La città di arrivo in sé non dice molto, ma potrai tirare il fiato sulla spiaggia della vicinissima Glenelg oppure continuare la "peripazzia" con l'Extra Tour a Kangaroo Island. Pernottamento a Glenelg

Giorno 25 -26 Verso Melbourne
Due sono le strade: la prima passa attraverso i Lower Flinders Ranges, la Barossa Valley, Riverina e la Murray Valley (o il Grampians national Park); la seconda segue la costa per giungere a Warrnanbool dove inizia la Great Ocean Road e di qui raggiungere a Phillip Island per l'indimenticabile Penguin Parade. Pernottamenti in loco.

Giorno 27 -28 Verso Sydney
Puoi scegliere se attraversare il Great Divide Range, o se proseguire lungo la costa.

Giorni 29 -30 Sydney
Programma libero

Giorno 31 Byron Bay
La punta più orientale del continente permette l'avvostamento delle balene in giugno-luglio, settembre-ottobre, ma la località è altresi sede di una delle spiagge più belle e affollate dell'Australia. Pernottamento a Byron Bay.

Giorno 32 Brisbane (Pubblicato il 23 gennaio 2004) - Letture Totali 566 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Australia: tutti gli articoli/racconti Australia: tutti gli articoli/racconti
Ballando con le balene Ballando con le balene. Racconto di una crociera in barca a vela nelle Withsundays Island, Australia, di Claudio M...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Ballando con le balene su Twitter
Australia al TOP: Fraser Island Australia al TOP: Fraser Island. Fraser Island, il TOP dell'Australia per avventurosi e non solo: "se avessi avuto un solo ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Australia al TOP: Fraser Island su Twitter
Cosa sto facendo? Cammino Cosa sto facendo? Cammino. Comincia nel deserto australiano questa storia. Tra grandi monoliti che spuntano dal nulla...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Cosa sto facendo? Cammino su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella