Home Destinazioni Destinazioni Oceania Oceania Australia Australia Australia: Brisbane - Broome: coast to coast Brisbane - Broome: coast to coast

Brisbane - Broome: coast to coast

Itinerari, Tour e Idee di viaggio

Coast to coast in Australia, itinerario attraverso Brisbane, Cairns, Darwin, Alice Spring, Kununurra, The Kimberley, Broome in un mese, di Claudio Montalti - Inviato il 23 gennaio 2004 da Claudio Montalti.

Brisbane - Broome: coast to coast

Sito o fonte Web: www.claudiomontalti.net Guida da te il tuo motorhome, il tuo campervan, o la tua auto "all inclusive" di attrezzatura da campeggio, e poi fermati dove capita lungo l'itinerario proposto (oppure prenota volta per volta le tue piazzole nel campeggio d'arrivo). I nostri suggerimenti ti procureranno emozioni a non finire ma ti mettiamo in guardia sul fatto che - data la lunghezza degli itinerari proposti - i trasferimenti possono essere davvero molto lunghi e molto noiosi se a guidare sei sempre tu o è sempre la stessa persona, mentre con una buona rotazione subirete poche conseguenze perché i luoghi da vedere e in cui fermarsi lungo gli itinerari sono praticamente infiniti. Per lo stesso motivo, la durata e la cronologia degli itinerario posson facilmente allungarsi. Quelli che sono elencati sono considerati tempi minimi, buoni per qualsiasi stagione con l'esclusione della stagione umida (da novembre a marzo per i NT, nord Quennsland e il Kimberley) quando i parchi sono impraticabili e le maggiori Hightway sono continuamente interrotte da alluvioni improvvise. Sempre nello stesso periodo, non si può fare il bagno sulle coste del continente, perché le acque si affollano di mortali meduse riichiamate dal ricco nutrimento che i fiumi in piena riversano in mare.

Enormemente più "selvatico" rispeetto al Circuito Classico, questo itinerario aggiunge il fascino di luoghi ancora in gran parte sconosciuti perché molto meno battuti dal turismo a diverse tappe esclusive per chi ha le quattro ruote motrici. Per questo si prende in considerazione la sola idea di noleggiare un 4WD, nonostante gran parte del tour si può fare lungo strade asfaltata, ma con un paio di lunghe deviazioni e unendosi a escursioni guidate in 4 WD ovunque vengono citate. Invece, col tuo mezzo fuoristrada avrai senz'altro più libertà d'azione in gran parte dell'itinerario e, potendo infilarti quasi ovunque potrai benissimo sostituire a tratti "asfaltati" nuove e reali esperienze di Outback a piacere.. Ancora di più dell'itinerario Classico, in questo le emozioni non mancheranno. Questo tour è per persone un poco più esperte in fatto di orientamento. (Nota: in diversi casi, il noleggio del tuo mezzo, e l'inizio e la fine dell'itinerario, possono essere differenti da Brisbane. La durata e la cronologia elencata è solo indicativa, ovvero l'itinerario si può allungare o accorciare assecondando al meglio il tempo a disposizione e ciò che si desidera realmente vedere, cosa facile da stabilirsi una volta che si è on the road...).

Giorno 1 Brisnbane - Hervey Bay
Il primo tratto a sinistra è semplice. Lungo la strada potrai fermarti al Forest Glen Sanctuary e la tappa prevista è Hervey Bay. Di qui, dopo avere fatto i necessari permessi, il giorno seguente ti imbarcherai per Fraser Island, l'isola di sabbia più grande del mondo, escursione che occuperà i tuoi prossimi tre, indimenticabili giorni. E sarà davvero così, soprattutto se troverai la bassa marea (informati!) a metà giornata. Pernottamento a Hervey Bay

Giorni 2 -3 -4 Fraser Island
La partenza sarà all'alba, causa imbarco laddove non esistono strade, ma solo piste di sabbia. Il programma, cartina alla mano che avrai acquistato, dipenderà completamente dalle maree che coprono-scoprono la spiaggia di levante, lunga 110 chilometri, ma siamo sicuri che su quest'isola lascerai un bel pezzo di cuore. La sera dell'ultimo giorno, pernotterai di nuovo a Hervey Bay.

Giorno 5 Airlie Beach
Arrivo a Airlie Beach, cittadina molto vivace per il continuo passaggio di giovani viaggiatori e porta di accesso alle Whitsunday Islands. Prenota la tua crociera a Whitehaven Beach di un giorno (o di tre giorni) in qualsiasi ostello o agenzia viaggio .Pernottamento a Airlie Beach (2 notti).
Giorno

Giorno 6 Whitsunday Islands
La partenza sarà al mattino presto. Naviga a vela tra parchi naturali marini, Hamilton Island e tante altre cose ancora. La sera potrai goderti il classico divertimento all'australiana.

Giorno 7 Mission Beach
Dopo una breve tappa a Townsville (facoltativa l'escursione in fast cat a Magnetic Island, per la visita al parco del Forts dove 20 mila koala vivono in totale e beata libertà. Se non riuscirai a vederne uno qui, beh ti rimane solo lo zoo) il viaggio continua verso Mission Beach. Si tratta di un paradiso tropicale, e di un suggestivo angolo paesaggistico. Il luogo dobe la Grande Barriera Corallina invontra la Foresta Pluviale dell'Australia è letteralmente esplosivo. Pernottamento a Mission Beach.

Giorni 8 -9 Cairns
Si sale verso Cairns e vi si arriva molto comodamente. Scelta escursione in qualsiasi ostello o agenzia viaggio. Pernottamento al Coconut Caravan Resort. (2 notti).
Great Barrier Reef Cruise
Goditi una intera giornata tra i coralli e i pesci dell'Inner Reef e i grandi pesci dell'Outer Reef.

Giorno 10 Coocktown
Una alzata mattiniera per salire verso nord la strada costiera (Peninsula Development Road) fino a Port Douglas e poi fino a Lakeland Downs. Esplora l'antico sito aborigeno di Split Rock e continua verso Cooktown, la riva dove James Cook arenò la sua Endeavour per ripararla dai danni subiti sui coralli. Pernottamento a Cooktown.

Giorno 11 Bloomfield Track, Cape Tribulation National Park
Attraverso il Cedar Bay National Park, e gli insediamenti aborigeni dei Wujal Wujal, si entra nella Bloomfield Track per raggiungere Cape Tribulation, una magnifica area selvaggia. Pernottamento a Cape Tribulation. In alternativa, si può anche fare l'itinerario Cooktown - Musgrave - Laura - Lakeland - Cooktown attraverso il magnifico Lakefield National Park e giungere di qui a Cape Trtibulation.

Giorno 12 Daintree River Wilderness, Mossman Gorge, Cairns
Il viaggio continua verso sud e il Daintree River. Con una crociera potrai vedere coccodrilli e vita selvatica. Nel pomeriggio vedrai la foresta del Mossman Gorge.

Giorno 13 Verso Mount Isa
Da oggi comincerai ad affrontare l'Outback Australiano, l'immenso e quasi disabitato interno. Eppure, te lo garantiamo, questa parte è relativamente molto abitata. Te ne accorgerai più avanti. Lungo la strada sono possibili alcune visite, ma noi ti raccomandiamo di tenere tutto il tempo per Mount Isa la visita alle sue miniere d'argento. Pernottamento a Mount Isa.

Giorni 14 -15 Verso Tennant Creek e Darwin
Attraverso Camooweal entrerai nel Northern Territory. Arrivo e pernottamento a Three ways. Partenza all'alba per la lunga, lunghissima tappa che ti porterà a Darwin. Lungo la strada, ci stanno brevi fermate a Daly Waters per una birra fredda nel più vecchio pub del NT e a Mataranka per una nuotata nelle sue sorgenti calde, e a Pine Creek (ex corsa all'oro) per fare due passi nella leggenda. Prima di addormentarti, però, assicurati di avere ammirato il tramonto tropicale.

Giorno 16 Darwin Extra Tour
da Darwin al Mary River
Anzitutto si va verso il plateau del Tabletop Range e al Litchfield National Park. Vedrai attrazioni come Wangi Falls, Tolmer Falls, Bluey’s Rockhole e il più grande termitaio del mondo, alto sette metri. Poi una puntata al Fogg Dam, soprannominata “La finestra sulle Wetlands”, e di qui arriverai al Mary River Conservation Reserve. Pernottamento al Mary River Park

Giorni 17 -18 dal Mary River a Cooinda
Il mattino potrai navigare e vedere una varietà incredibile di flora e fauna, inclusi il coccodrillo Johnstonii, e il feroce ‘saltie’ estuarino, assai pericoloso per l'uomo. E' poi tempo di entrare nel famoso Kakadu National Park. Dopo una fermata al Bowali Visitors Centre, vedrai grandi esempi di antica arte aborigena a Ubirr e a Nourlangie Rock.Pernottamento nel camp vicino al Yellow Waters Billabong
Da Cooinda a Gunlom via Twin e Jim Jim Falls
Guiderai bene all'interno di Kakadu fino alle Jim Jim Falls. Qui potrai camminare nella gola che nasce dalla cascata e anche nuotare nel billabong sicuro da essa creato. Pernottamento a Gunlom (Bush Camp), vicino ad una pozza d'acqua, facendo conoscenza coi locali aborigeni

Giorno 19 Da Gunlom a Katherine Gorge
Si esce dal Kakadu National Park e si arriva al Katherine Gorge. A piedi o in canoa (se avrai prenotato per tempo) per due delle 12 distinte gole in cui si divide durante la stagione secca, questa è una tappa che vale la pena fare.

Giorno 20 Verso Alice Springs
Si parte al mattino presto. Lungo la strada, fermatevi a Daly Waters (il più vecchi pub del NT) o a Mataranka per una nuotata se non siete riusciti a farlo il Giorno 15. Se hai tempo, alltre tappe davvero suggestive non mancheranno, a partire dai Devils Marbles. Approfittane per vedere la coloratissima spaccatura di Angkerle e il Simpsons Gap prima di arrivare ad Alice Springs. Pernottamento in Alice Springs MacDonnell Range Holiday Park.

Giorno 21 Alice Springs
Giorno libero per riprenderti un po'. Potrai visitare la vecchia Telegraph Station (se hai delle energie, raggiungila a piedi), camminare sul Todd River, visitare la School of the Air e vedere i bambini dell'Outback "assistere" via radio alle lezioni, vedere una Camel farm, una piantagione di datteri... Pernottamento in Alice Springs MacDonnell Range Holiday Park.

Giorno 22 Kata Tjuta e Uluru Sunset
Trasferimento a questo luogo magico e insieme affollatissimo per la presenza dell'aeroporto. Il tuo Outback perderà un po' del suo fascino, ma ne recupererà in fretta se saprai trovare i luoghi giusti, e ve ne sono molti, per assaporare al meglio albe e tramonti. Comunque, per oggi accontentati di visitare per bene le "Molte Teste", 36 rotondi bastioni di colore rosso, e poi il tramonto sul monolito più famoso del mondo. Pernottamento a Ayers Rock Campground (2 notti).

Giorno 23 Uluru Climb
Una levataccia prima dell'alba per ascoltar ei rumori del deserto al risveglio e per scegliere tra l'arrampiccata e la camminata di 11 chilometri attorno al luogo più visitato dell'Australia.

Giorni 24 -25 Kings Canyon
Si parte il mattino presto. Questo luogo ameno si trova in pieno deserto, alla fine dei George Gill Ranges, ed è stupefacente il suo "Giardinoi dell'Eden". Pernottamento al Kings Canyon Caravan Park
da Kings Canyon a Glen Helen
Sulla “Mereenie Loop Track” si raggiunge la Glen Helen Homestead, una eccellente base per visitare i dintorni. Pernottamento a Glen Helen

Giorni 26 -27 da Glen Helen a Kununurra
Attraverso il Gregory National Park, i MacDonnell Rangers e dopo una puntata a Standley Chasm, una terra aborigena in cui si può entrate solo dopo avere acquistato lo speciale permesso, affascinante per i deserti che si stendono fino al West MacDonnell National Park, si raggiunge Alice Springs e si prende la sterrata Tanami Track che attraversa il confine con il Western Australia, arriva al Lake Argyle e quindi a Kununurra. E' un fuoripista di 1000 chilometri, facile fino al confine e poi adatta solo alle 4WD. Il tratto da Yuendumu a Rabbit Flat (una roadstation piuttosto cara, chiusa martedì e giovedì) è di 305 chilometri, tutti in pieno desertoe senza alcuna assistenza. Prima di imboccare la Tanami Track è quindi meglio avvertire l'Emergency Service di Alice Springs, e anche informarsi delle reali condizioni della pista. E' una misura precauzionale. Pernottamento al Kona Lakeside Caravan Park

Giorno 28 Bungle Bungles
Si parte presto per giungere a Turkey Creek e di qui si prende la pista verso isolati allevamenti fino al Purnululu National Park e alle aree rocciose e strane del Bungle Bungle Range. Visiterai la Cathedral Gorge e la spettacolare Echidna Chasm. Potrai eventualmente volare in elicottero sulle formazioni rocciose più famose dei Bungle Bungle, altrimenti irraggiungibili in auto. Pernottamento Purnululu National Pak (Bush Camp)

Giorno 29 El Questro Cattle Station
Si viaggia verso la città portuale di Wyndham e poi si sale al Five Rivers Lookout in cima al Bastion Range per una spettacolare vista del Kimberley. Di qui si arriva a El Questro Cattle Station. Pernottamento a El Questro. La seguente sarà eventualmente un'intera giornata per esplorare il cuore del Kimberley.

Giorno 30 Mt Barnett
Visita la Jacks Waterhole prima di immetterti sulla ancora poco famosa pista (asfaltata) conosciuta come Gibb River Road. Nata per il trasporto del bestiame da Wydham e Derby, attraversa i Pentecost Ranges e il Gibb Range per raggiungere a Mt Barnett. Pernottamento a Mt Barnett (Bush Camp).

Giorno 31 Windjana Gorge
Si continua sulla Gibb River Road fermandosi a Manning, Bell Creek e Adcock Gorges prima di tagliare attraverso i King Leopold Ranges e raggiungere l'isolata Windjana Gorge e i suoi laghetti. Il Parco Nazionale offre molta fauna e pitture aborigene. La gola fluviale siu accende letteralmente al tramonto. Pernottamento al Windjana Gorge National Park (Bush Camp).

Giorno 32 Fitzroy Crossing
Dopo avere esplorato il Windjana Gorge, seguirai il Napier Ranges fino alla meraviglia naturale del Tunnel Creek, una volta nascondiglio degli aborigeni fuorilegge. Proseguendo, si giunge la Fitzroy Crossing e qui si pernotta

Giorno 33 Broome
Oggi si punt adecisamente verso la costa occidentale e si raggiunge Broome. La città è famosa per le perle, ma è anche un luogo rilassante con molte spiagge e mare turchese, ma questa è una caratteristica comune atutta la costa occidentale dell'Australia. Per chi ha tempo e voglia di continuare la visita dell'Australia, informiamo che tutto il Western Australia offre decine di nuove tappe a chi possiede un fuoristrada. (Pubblicato il 23 gennaio 2004) - Letture Totali 645 volte - Torna indietro



Ti è stato utile (ti è piaciuto) questo contributo? Votalo!

Pagine correlate...


Australia: tutti gli articoli/racconti Australia: tutti gli articoli/racconti
Ballando con le balene Ballando con le balene. Racconto di una crociera in barca a vela nelle Withsundays Island, Australia, di Claudio M...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Ballando con le balene su Twitter
Australia al TOP: Fraser Island Australia al TOP: Fraser Island. Fraser Island, il TOP dell'Australia per avventurosi e non solo: "se avessi avuto un solo ...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Australia al TOP: Fraser Island su Twitter
Cosa sto facendo? Cammino Cosa sto facendo? Cammino. Comincia nel deserto australiano questa storia. Tra grandi monoliti che spuntano dal nulla...
Invia ad un amico Invia ad un amico Condividi Cosa sto facendo? Cammino su Twitter

Questo contributo è frutto di un invio esterno a Viaggiatorionline.com. Se sei certo che esso violi le regole del Diritto d'Autore o della Proprietà Intellettuale ti preghiamo di avvisarci immediatamente utilizzando i Commenti, aggiungendo poi Abuso e motivazione. Grazie

Registrati come Operatore Turistico
I Top LIKE...
NEWSLETTER VIAGGIATORIONLINE
Ricevi News, Consigli e Offerte direttamente sulla tua casella!

Iscrivi Cancella